EROE
31 Jan 2002
Autore:Par Nicola Pistillo,M.O.V.M.


L’Eroe.
Io pensavo agli Eroi come ai giganti,
gli occhi di fuoco e la mascella dura:
poi t’ho veduto, Uomo come tanti, nel
retaggio ancestrale di paura.
Solo, i tuoi occhi guardano lontano,
perduti a volte in ombre del passato
nel grande cielo magico africano, che
la tua giovinezza ha consumato.

I tuoi vent’anni sono nel deserto che
bevve il sangue, spesso anche per noi
rosso e pulsante dal tuo cranio aperto.
E quando il ghibli infuria, ai vecchi
Forti tra le dune, sacrario degli Eroi,
anche tu preghi coi tuoi Grandi Morti.


Nicola Pistillo
A Leandro Franchi Eroe d’Italia. M.O.V.M.

TORNA ALL'INDICE
RICORDIAMO I NOSTRI UTENTI CHE DALLA SEGNALAZIONE DI INCORRETTEZZE O ERRORI NELLA BACHECA ALLA CANCELLAZIONE, PER MOTIVI TECNICI, PASSERANNO CIRCA 24 ORE.