CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 10/10/2018

40 ANNI DEI N.O.C.S. DELLA POLIZIA DI STATO

Il Nucleo Operativo Centrale di Sicurezza ( NOCS) della Polizia di Stato festeggia oggi 40 anni dalla sua fondazione,.
La cerimonia è avvenuya nel Centro Polifunzionale – Scuola Tecnica di Spinaceto- dove il nucleo di assalto si addestra ogni giorno.
Presenti il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, il Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, il Direttore Centrale della Polizia di Prevenzione, Lamberto Giannini e il Comandante del N.O.C.S., Andrea Mainardi.


Il personale del N.O.C.S. si è esibito in un atto di liberazione ostaggi. Subito dopo la banda musicale della Polizia ha scandito i momenti dedicati ai Caduti.

La Polizia di Stato, attraverso il N.O.C.S., al comando della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, forma personale addestrato per la risoluzione di situazioni operative ad alto rischio, come la liberazione di ostaggi, l’irruzione in ambito urbano ed extraurbano per la cattura di terroristi e criminali e la protezione di alte personalità istituzionali italiane o straniere ad alto rischio.
Il reparto ha dotazioni tcnologiche di avanguardia, oltre che agli strumenti classici operativi.
Nel 1978 – anno di costituzione- e sino alla fine degli anni ’80, il N.O.C.S. ha compiuto numerose operazioni contro organizzazioni terroristiche interne, conclusesi con l’arresto di noti esponenti di gruppi eversivi attivi all’epoca, quali i Nuclei Armati Proletari, le Brigate Rosse e Prima Linea.
Il 28 gennaio 1982 a Padova gli uomini del NOCS liberarono il Generale americano James Lee DOZIER, in un covo dalle Brigate Rosse, catturando tutti i brigatisti presenti.

Negli anni ’90, il N.O.C.S. è stato chiamato a portare a termine numerose operazioni contro la criminalità organizzata, con interventi ad alto rischio per la liberazione di ostaggi sequestrati a scopo di estorsione.
Dal 2000, poi, il N.O.C.S. si è dotata di incursori subacquei, artificieri, unità cinofile e tiratori scelti.
Il N.O.C.S. ha intensificato i servizi di Pronto Impiego nella capitale e alla Città del Vaticano, assicurando una aliquota di personale per emergenze nazionali.

Dalla sua nascita, il N.O.C.S. conta 253 arresti, tra cui 41 sequestratori e 329 ostaggi liberati. Decorato con una medaglia d’oro, 26 medaglie d’argento e 5 medaglie di bronzo al Valor Civile, 52 promozioni per merito straordinario e 690 encomi.
Il N.O.C.S. conta attualmente circa 150 unità ed ha un ruolo importante anche all’interno dell’organizzazione ATLAS, formata dalle Unità Speciali di polizia dei 28 Paesi dell’Unione Europea. Il Reparto è impegnato in molteplici appuntamenti in tutta Europa per la partecipazione a stage addestrativi utili alla definizione di comuni metodologie operative e per un eventuale impiego congiunto volto alla risoluzione di gravi emergenze.