CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 11/07/2015

MUORE IL LEONE DELLA FOLGORE ANTONIO PUDDU

fregio fregio

Leone.PudduE’ scomparso il 9 luglio

a Cagliari

il Leone della Folgore


Antonio Puddu

 

Così lo ricorda  il paracadutista Salvatore  Onano , figlio del Leone della Folgore Giovanni

Era da tempo malato, avrebbe compiuto novantasette anni il prossimo mese.
Splendida figura di combattente, legatissimo alla sezione ANPd’I di Cagliari che non mancava mai di frequentare
finché la salute glielo ha permesso.
Nella foto una delle sue ultime presenze in sezione nel 2012, quando gli fu consegnata la spilla da “Leone della Folgore”.
Ero legato a lui da profonda stima e rispetto fin da quando lo conobbi molti anni fa, scoprendo che era stato molto amico di mio padre, entrambi sottufficiali del V° Battaglione a Tarquinia e poi a Firenze – Rovezzano nel 1942, dove abitarono nella stessa casa requisita per ospitare i paracadutisti che non potevano essere accolti nelle strutture militari disponibili.
Antonio partecipò poi alla campagna d’Italia inquadrato nel 185° Reggimento della “Nembo”.
I funerali si sono svolti ieri  a Cagliari dove la  sezione ANPd’I  era presente con una nutrita rappresentanza.
Antonio è poi partito per il suo ultimo viaggio verso l’isola di Carloforte che gli diede i natali nel lontano 1918 ,
a cui era molto legato.
La redazione di Congedatifolgore.com , che aveva avuto l’onore di  consegnargli  tramite   il caro amico
Salvatore Onano
la Spilla dei Leoni della Folgore,
si unisce al dolore dei Familiari e al cordoglio dei Paracadutisti sardi
urlando in onore del Sergente maggiore ANTONIO PUDDU  un tonante

FOLGORE!



fregio fregio