CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 16/03/2019

AFFILE: CONDANNATO IL SINDACO PER APOLOGIA DEL FASCISMO . VA RISARCITA ANPI

La Corte d’Appello di Roma ha confermato le condanne di primo grado per apologia del Fascismo al sindaco di Affile, Ercole Viri, e ai due assessori Giampiero Frosoni e Lorenzo Peperoni. Otto mesi al sindaco e sei mesi cadauno ai due assessori.
Il reato si è consumato per aver costruito in paese un piccolo Sacrario dedicato a Rodolfo Graziani, gerarca fascista e ministro della Difesa nella Repubblica sociale italiana. Il sindaco di Affile e i due assessori, sono stati interdetti dai pubblici uffici per il tempo di durata della condannadovranno pagare all’Anpi 8mila euro di risarcimento come costituita in parte civile e promotrice delle azioni di protesta.
Il mausoleo dedicato a Rodolfo Graziani, inaugurato nel 2012 è costato 125mila euro. I soldi provenivano da un finanziamento della Regione Lazio, revocato nel 2015.