CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 11/10/2019

ANDREA TAMBE’ – PARACADUTISTA IN CONGEDO SU CARROZZINA VUOLE ACQUISTARE UN ESOSCHELETRO E CHIEDE AIUTO A FACEBOOK



Andrea També, 35 anni, siciliano di Enna, si era arruolato a 18 anni nell’Esercito , poi nella Brigata Folgore.Di ritorno da una missione in Iraq, acquistò una moto. «Era il settembre del 2005. Poi il 1° aprile del 2006, durante un giorno di libera uscita, mentre stavo facendo un giro verso Grosseto, un pirata della strada ha invaso la mia corsia scaraventandomi fuori strada. Sono finito in una buca profonda tre metri e la moto, pesante 300 Kg, mi è caduta sulla schiena ed ho perso l’uso delle gambe.

Andrea è da tempo alla ricerca di un esoscheletro che lo fdaccia ritornare a camminare. Giorni fa ha provato a Grosseto il modello chiamato Free walk messo a disposizione da Orthom Group, in collaborazione con le Officine ortopediche Rizzoli. Una struttura robotica che sostiene il corpo dall’esterno e che permette a chi è paraplegico di stare in piedi e camminare.

Andrea ha lanciato una colletta per comprare un esoscheletro. ” Ho trovato sostegno anche in Toscana, dove ho rapporti strettissimi con tanti ex colleghi. Ho lanciato la pagina Facebook «Riportatemi a un metro e ottanta» ( cliccate qui), con la quale inizialmente puntavo a raggiungere 250mila euro. Adesso, avendo individuato un modello di esoscheletro meno costoso, mi basterebbero 75mila euro, più alcuni fondi per la riabilitazione. Al momento sono fermo a 26mila euro, ma non mi arrendo».