ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 19/05/2018

ANPDI E TEAM FOLGORE: IMPEGNATIVA ESERCITAZIONE “AVIO” E DI PRONTEZZA CON LA BRIGATA FOLGORE

foto: Poggio Rusco- Aprile 2018 – paracadutisti del Team che hanno effettuato sia la pattuglia guida che il lancio del Team Folgore in ricordo del lancio di guerra dei predecessori del 185mo e 183mo Reggimento Nembo

PARMA- Il Team Folgore in collaborazione con ANPDI Monza , con il patrocinio della presidenza Nazionale ANPDI e
l’autorizzazione del Comando Brigata Paracadutisti Folgore, effettuerà una impegnativa esercitazione di protezione civile ad alto tasso operativo. Sarà assistita dalla compagnia aviorifornimenti del Centro di addestramento di Paracadutismo che accoglierà i 22 paracadutisti del Team ( provenienti da Brescia, Lucca e Parma, ndr) nei propri hangar per condizionamento carichi ed un approfondito briefing operativo.

Saranno usati tre automezzi leggeri della colonna mobile Emilia Romagna guidati da paracadutisti del Team, tra cui un land rover defender . Si aggiunge anche una ambulanza tecnologica di protezione civile con a bordo rianimatori abilitati. Porteranno a Pisa due quad e due moto che saranno condizionate al lancio insieme ad altri materiali utilizzabili per stabilire un “posto comando” aviolanciato, con scopi di ricognizione ed assistenza alla popolazione (i materiali del kit: tenda leggere da 6 posti, taniche , generatore di corrente da 1,5 kw, materiale sanitario di primo impiego etc) .

Nella stessa giornata ci sarà anche un aviolancio di una delle due pattuglie guida qualificate, su una zona della provincia pisana che, nella realtà, equivarrebbe ad uno di quei tanti centri che , di solito, non possono essere raggiunti in tempi rapidi a causa della vastità e gravità dell’evento e la conseguente carenza di mezzi, elicotteri e uomini.
In quella occasione avverrà l’aviolancio speditivo a vista, con aviorifornimento dei materiali utili per l’allestimento della zona per l atterraggio dei carichi. Una volta a terra, in tempi rapidissimi dovrà arrivare il “pronto” alla centrale che , nella realtà , dovrebbe dare immediatamente luogo al decollo del velivolo per l’aviorifornimento di supporto alla popolazione, gestito a terra dal Team..

Seguirà un ampio servizio video fotografico .

Il Team Folgore paracadutisti divisione protezione civile ha in corso un esperimento pilota approvato dalla Presidenza Nazionale ANPDI, con la attenzione della Brigata Folgore. Secondo il piano di sviluppo proposto, il Team utilizzerà la capillarità della sezioni ANPDI sul territorio nazionale per:
PREVENZIONE conoscere profondamente i propri territori, fare ricognizioni periodiche individuando le aree in prossimita di centri abitati che rischiano di rimanere isolati in caso di grandi calamità,individuando aree idonee per aviorifornimento, aviolancio o eli atterraggio, facendone un censimento con precise schede tecniche che confluiranno in una banca dati elettronica a disposizione della Protezione Civile Nazionale

AZIONE A TERRA Si addestra con periodiche esercitazioni in aree impervie ( aviolancio e aviorifornomento) , con corsi di topografia e per pattuglia guida con equipaggiamenti tecnici ( segnalazioni, rilevamenti meteo etc ) e standard di trascrizione dei dati identici a quelli militari in previsine di possibili inter operabilità in presenza di grandi emergenze.
AZIONE IN VOLO – EFFETTUA lanci speditivi di una pattuglia guida in aree impervie, senza assistenza logistica a terra, per simulare interventi immediati di ricognizione e soccorso di popolazione in pericolo.
DIVULGAZIONE DELLO SPIRITO DI ARDIMENTO E DELLA INIZIATIVA PARACADUTISTICA A DISPOSIZIONE DELLA COMUNITA’
Si impegna a divulgare presso i giovani la cultura dell’ardimento al servizio della Nazione, come avvenuto a Pisogne ( Brescia) il 5 Maggio scorso con la esercitazione Civicamente Giovani (LEGGETE QUI) , che ha coinvolto 90 ragazzi e ragazze in una tre giorni di attività di ricerca e soccorso in lago e in montagna, culminate con un lancio “antincendio”.

team-pattugliaguida

Articoli correlati