ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 24/09/2018

ANPDI NORD FRIULI PRIMA ALLA 31ma EDIZIONE DELLA GARA DI PATTUGLIE “VENETO 2018”


Collato di Tarcento ( UD) – L’UNUCI Delegazione Veneto – Trentino Alto Adige organizza annualmente la Gara Internazionale di Marcia, Orientamento e Tiro denominata “Veneto 2018”.
La 31^ edizione si è svolta dal 21 al 23 settembre a Possagno (TV).

La logistica della competizione è stata organizzata presso la Casa del Sacro Cuore è in località Col de Draga a Possagno (TV). E’ raggiungibile da Possagno seguendo per circa 2 km la strada che parte sul lato ovest del Tempo Canoviano e sale lungo il Monte Tomba – Cima Palon.

Alla gara hanno partecipato venti di squadre composte da quattro persone, presente anche un team in servizio dell’8° Reggimento Genio Guastatori Paracadutisti “Folgore” di Legnago e alcune straniere provenienti da Scozia, Ungheria e Germania; diverse le presenze UNUCI, ANPDI di Brescia, Lucca e Nord Friuli.
Scopo della missione era quello di penetrare in territorio controllato da elementi ostili ed assolvere a compiti di osservazione e ricognizione. Se necessario oppure ordinato, concorrere ad azioni di combattimento.
Dopo il briefing a cura del comandante delle operazioni a tutte le pattuglie, la missione è iniziata con l’inserzione delle pattuglie stesse mediante la simulazione di aviolancio mascherato notturno.
Successivamente al riordino degli elementi, ogni singola pattuglia ha proseguito il movimento per raggiungere due WP dai quali osservare il movimento di mezzi e truppe appartenenti ai gruppi ostili. L’attività notturna si è quindi conclusa con l’approntamento di un bivacco, dove ogni singola pattuglia ha sostato.
All’alba è iniziata l’attività diurna. Le pattuglie si sono mosse per assolvere a compiti di osservazione e chiamate per supporto di fuoco, liberazione ostaggi ed approntamento ZAE per la loro esfiltrazione e contatto con agenti dell’intelligence.
L’attività ha visto anche la cattura degli elementi delle pattuglie, trattamento prigionieri e loro liberazione. Con la successiva marcia commando, le pattuglie hanno raggiunto il PUP dove li attendeva un elicottero per l’esfiltrazione.

La missione si è quindi conclusa con il debriefing che ogni pattuglia ha fatto con il comandante delle operazioni.

Le premiazioni si sono svolte in Possagno nel piazzale adiacente al Tempio del Canova. Come ogni anno sono stati assegnati in base alle valutazioni i seguenti premi:
Il Trofeo “Veneto 2018” è andato alla prima squadra assoluta: ANPDI NORD FRIULI composta dai par. Luca Vattolo e Matteo Morganti e dagli alpar. Marco Grillo e Christian Giorgione.
Mentre sono state premiate le prime tre squadre classificate di ciascuna categoria:
– in servizio: Squadra Scozia
– in congedo: UNUCI Verona
– al miglior tiratore: concorrente di ANPDI Brescia
La Veneto 2018 sarà l’ultima gara del centenario 14-18, svolta attraverso quelle che furono le linee del fronte italiano, sviluppata e supervisionata dal luogotenente Alberto “”Gufo” Mantovani dei Lagunari.

Un doveroso ringraziamento a tutto lo staff di Unuci Verona e al delegato regionale del Veneto e Trentino Gen. D. Antonio Leoci per l’eccellente organizzazione.

La squadra ANPDI NORD FRIULI: alpar. Marco Grillo, par. Luca Vattolo, par. Matteo Morganti e alpar. Christian Giorgione

image003