CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 21/09/2015

BANNONE(PARMA) : FESTA CON BAMBINI E TRICOLORE PORTATO DAL CIELO DAL FOLGORE TEAM

IMG-20150920-WA0027

RIUSCITISSIMA ANCHE LA SECONDA EDIZIONE DEL LANCIO DEL TEAM FOLGORE PER I BAMBINI DEL CATECHISMO DELLA PARROCCHIA DI BANNONE E TRAVERSETOLO.

BANNONE(PARMA) – Tre differenti direzioni di vento , da 1800 metri a terra, scrosci d’acqua fino ad un’ora dall’evento e una grande nuvola bianca che ha disturbato il direttore di lancio  , non hanno impedito la bella festa di campagna che il Team Folgore ha regalato a sessanta bambini del catechismo della parrocchia di Bannone.
Cessata la pioggia, schiarito il cielo al 90%, lo spettacolo non è mancato. Finita la Messa, i genitori con i bambini e tanti spettatori hanno salutato i paracadutisti nell’ area di atterraggio, immersa in una bella campagna pre-collinare, davanti alla chiesa seicentesca di Bannone, retta dal giovane ed originale Don Andrea Avanzini. Atterrati tra vento forte, nuvole di passaggio e sole intermittente, non senza qualche fatica per uno di loro, i bambini hanno preso in consegna il tricolore sceso al traino di Fabrizo Cocchi e lo hanno portato in piccolo corteo davanti alla chiesa, dove hanno ascoltato in silenzio la preghiera del paracadutista, tenendone in mano un lembo, ordinatamente schierati.
L’intenzione del Team, apprezzata da Parroco e genitori, era di divertire i più piccoli ma anche di trasmettergli il nostro rispetto per la Bandiera italiana e stimolarli a ricordare insieme ai paracadutisti i tanti caduti con le stellette di ogni tempo. Non è mancato più di un momento scherzoso, come le flessioni dei bambini fatte insieme ai tre del Team , Locatelli, Amatobene e Cocchi, appena atterrati. Hanno aderito giosamente tutti , con l’applauso divertito dei genitori. Gli stessi bambini hanno urlato Folgore insieme al Team.
Tutto è avvenuto con semplicità  e senza  retorica; poi c’è stato un rinfresco all’aperto, come si usa ancora in certe zone rurali. La parrocchia di Bannone è un piccolo paradiso: campetti per giocare a pallone, calciobalilla, pallavolo, niente traffico, solo campagna; i bambini hanno la fortuna di avere a disposizione un vero oratorio e un prete, magari bizzarro, magari “eversivo”, ma carismatico e molto amico dei paracadutisti. Una bella giornata, finita poco lontano, presso l’agriturismo Montefiascone, del paracadutista in congedo Claudio Vitali, diventata un punto di ritrovo fisso dei congedati della zona e del Team, quando è in zona. Arrivederci al 2016.

INFORMAZIONI
Speaker: Giorgio Cenci , che ha “inquadrato” perfino bambini e genitori

Pattuglia guida: Bruno Palermo
( superlavoro anche per lui: la “T” è stata girata 4 volte, seguendo la direzione del vento)

Aereo Saratoga
pilota Marco Carrara, con tanto di thè e biscotti nelle pause ( e in volo)


IMG-20150920-WA0023