CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 13/08/2017

BELLUNO: QUARTA PROVA PER I CAMPIONATI MONDIALI E TROFEO CITTA’ DI BELLUNO. ITALIA TERZA ( PER ORA)

foto sotto: ITALIA 3
da sinistra Conga, Filippini (Esercito)- Viel e Corradini ( Scuola Nazionale Bluesky) e Carbone
( Carabinieri)
img-20170813-wa0023

ESERCITO- CARABINIERI E “CIVILI” INSIEME IN SQUADRA
CORRADINI E VIEL (Scuola Nazionale Bluesky) – IN ITALIA 2 CHE E’ TERZA .

Nelle competizioni internazionali le formazioni che rappresentano l’Italia sono intelligentemente composte dai migliori atleti dell’Esercito, dei Carabinieri e “civili” , ovvero competitori- questi ultimi- che a loro spese mantengono un livello agonistico altissimo, in grado di ben figurare e talvolta di superare i colleghi con le stellette. Le squadre vengono composte facendoli gareggiare insieme.

BELLUNO Domenica è l’ultimo giorno di gara per la 28ª edizione del “Trofeo Città di Belluno” e quarta prova delle World Cup Series, Coppa del Mondo di atterraggio di precisione. La squadra militare Ceca è prima con con 23 centimetri davanti a Cism Svizzera (25) e Cism Ungheria (30). Al terzo posto,dopo una ripetizione tecnica di Domenica mattina, con 32 centimetri parimerito con la formazione 2 dell’esercito della Repubblica Ceca c’è Italia 2, con Daniele Viel , Luigi Conga, Claudio Carbone, Stefano Corradini e Fabio Filippini.

In quinta posizione ( dopo la ripetizione di stamattina , ndr) la nazionale italiana che si sta preparando per i Campionato Europei, con Francesco Gullotti, Fabrizio Mangia, Paolo Filippini, Vittorio Guarinelli (civile) e Giuseppe Tresoldi.

Italia 3 è ottava , con Corrado Marchet (civile) , insieme a Daniele Bianchi, Alessandro Ruggeri, Marco Pizziconi ( tre carabinieri, ndr) e Pier Francesco Vanni.

Le manche sono state cinque ma, a causa di un problema tecnico, le ultime tre squadre nella serata di ieri dovranno ripetere la discesa questa mattina.

Tra le donne, che hanno completato cinque manche , al comando ci sono le francesi di France Airbus davanti alle bulgare di Sky roses e alla Bielorussia.

Sesta posizione per ‘Esercito italiano con Sonia Vitale, Daniela D’Angelo, Rosalinda Rusconi, Caterina Damiani e Annalisa Di Tecco.

Nella individuale c’è la quarta posizione di Marchet- organizzatore della manifestazione- ( nella galleria fotografica lo vedete seduto al tavolo di segreteria, prima di mettersi il paracadute e lanciarsi, ndr) , insieme ad altri sei atleti.
Tra le donne, la prima azzurra, tredicesima, è Sonia Vitale. La meteo bizzarra con scrosci di pioggia e nuvole basse ha ostacolato la giornata di gara la pioggia del pomeriggio
Tra gli italiani anche la formazione di allenamento ITALIA MIX, con Franco Binello , CSE, che gareggia con i civili (nella ultima foto della galletia: da sinistra, Zavatti,Cigarini,Ori e Borin. Anche in questo casio di tratta di componenti della squadra civile Scuola Nazionale Blueskym, che partecipano per aumentare il loro livello tecnico di gara.

La rappresentativa Femminile Esercito: