CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 09/10/2019

CAMPESTRE AD OSTACOLI PER I DIAVOLI GIALLI DEL 185mo REGGIMENTO ARTIGLIERIA PARACADUTISTI

Un team della Brigata Paracadutisti Folgore si è cimentato nell’ardita Bove Road, corsa campestre ad ostacoli, svolta a Montefalco, classificandosi al terzo posto assoluto

Montefalco, . Si è svolta domenica 6 ottobre , nel Comune di Montefalco (PG), la “Bove Road 2.0”, manifestazione sportiva senza fini di lucro caratterizzata da una corsa campestre ad ostacoli, lungo un percorso di 9 km, tra boschi, vigneti e splendidi borghi medievali. All’evento cui hanno aderito moltissimi appassionati, ha partecipato un team della Brigata Paracadutisti “Folgore”, costituito da personale impiegato nella operazione “Strade Sicure” presso il Raggruppamento Umbria – Marche.

Partiti alle 09:30 del mattino, i Paracadutisti hanno superato innumerevoli ostacoli disseminati lungo tutto il tragitto, catalizzando di fatto l’attenzione e lo stupore del pubblico che non ha perso occasione per esprimere tutto il proprio calore e l’entusiasmo a sostegno della Forza Armata in generale, soprattutto in relazione agli apprezzati sforzi a supporto delle popolazioni colpite dal sisma del 2016.
Dopo un tempo di circa due ore la squadra della “Folgore” ha raggiunto il traguardo riuscendo a piazzare un fantastico terzo posto assoluto tra squadre di professionisti. Presente anche uno stand espositivo di specialità, con mezzi e materiali tipici del paracadutismo militare, e un “Info Team” del Comando Militare Esercito dell’Umbria.

Dopo il discorso di apertura, gli organizzatori hanno chiesto al Comandante dei “Diavoli Gialli” di premiare anche le prime tre squadre a dimostrazione del sentito apprezzamento per la partecipazione all’evento e per il grande spirito di squadra dimostrato, reale obiettivo della gara.
Il 185° Reggimento Artiglieria Paracadutisti “Folgore” (Diavoli Gialli), a partire dal 28 giugno 2019, unitamente a personale proveniente dal Reggimento Savoia Cavalleria (3°), dal Reggimento Logistico “Folgore” e dal 28° Reggimento “Pavia”, nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” ha assunto la responsabilità di vari siti dislocati nelle città più importanti dell’Umbria e delle Marche.