CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 12/06/2018

CARPEGNA: UNA PARACADUTISTA DEL 187mo FERITA – IL BOLLETTINO MEDICO –

BOLLETTINO MEDICO
La 27enne VFP4 paracadutista del 187mo Reggimento Folgore, è ricoverata in “prognosi riservata, non in attuale pericolo di vita” nel Reparto di Rianimazione degli Ospedali Riuniti di Ancona. La sfortunata basco amaranto è originaria della provincia di Lucca. Un bollettino degli Ospedali riuniti di Ancona riferisce che è stata “intubata sul luogo”, e che ha riportato un trauma facciale con fratture multiple del volto, corpi estranei tessuti molli del volto, un trauma vascolare di ramo della carotide destra e un trauma con ferita spalla destra”. Per cause imprecisate, una scheggia derivante da un’esplosione l’ha raggiunta alla guancia destra. Ora la soldatessa è sottoposta a visite e accertamenti medici prima di un’eventuale operazione chirurgica.



IL MINISTRO TRENTA VIA TWITTER : VICINANZA
«Il Ministro Trenta appresa la notizia del grave incidente esprime la sua vicinanza alla famiglia e alla Forza Armata: seguirò personalmente l’evolversi della situazione», si legge nel comunicato VIA TWITTER



nella foto: un mortaio da 81 a Carpegna ( archivio CongedatiFolgore )

Questa mattina nel Poligono militare di Carpegna (PU), mentre era in atto un’esercitazione a fuoco con mortai da 81, regolarmente programmata e propedeutica all’impiego operativo, una paracadutista dell’Esercito effettiva al 187° reggimento Paracadutisti “Folgore” ( VFP4) è rimasta ferita da una scheggia del secondo colpo. Era un assistente di sanità e si trovava nei pressi della ambulanza di servizio. Il personale militare sanitario presente sul posto, dopo aver stabilizzato la paziente, ha chiamato immediatamente i soccorsi del 118 che hanno provveduto al trasporto in elicottero presso l’Ospedale Civile “Le Torrette” di Ancona.

L’Esercito ha immediatamente attivato le procedure per fornire tutto il sostegno necessario alla famiglia della paracadutista, che risiede in Toscana, e accertare le cause dell’incidente.