Stampa

CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

La Finlandia ha eliminato la svastica dal logo della propria aviazione. La Suomen Ilmavoimat, l’aviazione militare finlandese, fino al 1945 aveva il si,bolo che derivava dalle antiche origini decorative e simboliche della loro storia ed era di colore blu su una coccarda bianca (i colori della bandiera finlandese) o viceversa. Il simbolo è rimasto fino al 1945 sugli aerei, per poi essere sostituito da una… continua a leggere
Si è svolta il 1° Luglio 2020 alla Vannucci di Livorno la celebrazione dell’80° anniversario della costituzione del 2° btg. par. “Tarquinia” e del 1° btg. CC. par., inquadrate rispettivamente nel 187° rgt. par. “Folgore”, oggi al comando del Col. Mauro ZANDONADI, e nel 1° rgt. CC. par. “Tuscania”, oggi al comando del Col. Salvatore DE MONTIS. La cerimonia si è svolta a porte chiuse… continua a leggere
Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini ha visitato oggi l’area addestrativa del Cisam - Centro Interforze Studi e Applicazioni Militari - e ha assistito all’esercitazione “Neo 2020” condotta da GIS e 1 reggimento Carabinieri Tuscania. Presenti il Generale Giovanni Nistri, Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri, il Prefetto di Pisa Giuseppe Castaldo e il Direttore del Cisam Contrammiraglio Stefano Corona. Così si è espresso il Ministro:… continua a leggere
CAMBIO AL COMANDO DEI CAVALIERI DELLA “FOLGORE” Il Colonnello Leotta è il 105° Comandante di “Savoia Cavalleria” Grosseto, 3 luglio 2020. Ha avuto luogo a Grosseto, presso la Caserma Beraudo di Pralormo, il cambio al Comando del Reggimento “Savoia Cavalleria” (3°), tra il Colonnello Ermanno Lustrino ed il Colonnello Domenico Leotta. Alla presenza del Comandante della Brigata paracadutisti “Folgore”, Generale di Brigata Beniamino Vergori e… continua a leggere
Dalla Sezione ANPd'I di Milano ci giunge la notizia della scomparsa del Paracadutista   Sergio GIULIERI classe 1933,uno dei primi baschi verdi di Viterbo.  Rimase vincolato a Milano dal giorno del congedo seguendo tutte le attività della Sezione ,e da grande organizzatore quale era si ricordano ancora i i lanci storici in piazza Duomo e al vecchio stadio di San Siro. Era un appassionato di… continua a leggere
recensione di Antonello Gallisai Sei paracadutisti statunitensi sono rimasti feriti durante un lancio di addestramento in Germania. Secondo quanto affermato dal maggiore Chris Bradley, portavoce della brigata l'incidente è avvenuto nell'area di addestramento di Grafenwoehr mercoledì, quando diversi paracadutisti della 173a brigata airborne finiti fuori zona sono atterrati sugli alberi. Le squadre di emergenza e soccorso tedesche si sono immediatamente recate sul posto un soccorritore… continua a leggere
Il Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano, Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze, ha raggiunto Tripoli per un incontro con i vertici della difesa libica. L’incontro, che si è inserito nell’ambito della cooperazione tra la Difesa italiana e la Difesa libica, ha avuto per tema l’attività di bonifica da ordigni esplosivi nelle zone a sud di Tripoli, tesa a facilitare il ritorno delle persone… continua a leggere
Il contingente italiano del Train Advise Assist Command West (TAAC-W), attualmente a guida 132^ Brigata corazzata “Ariete”, ha ricordato in questi giorni presso Camp Arena, con la celebrazione di una santa messa, tutti i caduti della missione in Afghanistan. Alla commemorazione, officiata dal cappellano militare del contingente, don Giuseppe Ganciu, ha preso parte anche personale delle altre nazioni rappresentate nel TAAC-W, in segno di vicinanza… continua a leggere
MILANO- 2 Luglio 2020- Come ogni anno e nonostante le limitazioni richieste dalle misure anti-contagio , un gruppo "storico" di paracadutisti milanesi si è trovato ai giardini del Verziere, dove si trova il cippo in ricordo dei caduti del Check Point Pasta, per qualche minuto di raccoglimento in ricordo ed onore dei Caduti di quel giorno. Con loro la Medaglia di bronzo al valor militare… continua a leggere
Non dovranno più essere giudicati in India i due fuciiieri di marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone. Il Tribunale arbitrale internazionale si è pronunciata sulla vertenza relativa ai fatti del 15 febbraio 2012 stabilendo che la giurisdizione sui i due fucilieri della Marina militare è dell'Italia. Secondo il commento alla decisione giudiziaria i due militari del Reggimento San Marco erano funzionari dello Stato italiano, impegnati… continua a leggere