Stampa

EL ALAMEIN

Nota della redazione: L'autore di questa lettera spedita a postuma al Reduce di El Alamein Santo Pelliccia è Francesco Lenci, aspirante allievo ufficiale di Marina, in procinto di essere arruolato in ferma prefissata. Francesco è anche istruttore di paracadutismo della sezione ANPDI di Napoli e porta il Cognome del Tenente Lenci , Leone della Folgore. Caro Santo, il 31 agosto scorso un fulmine oscuro si… continua a leggere
BATTAGLIA DI EL ALAMEIN MOTIVAZIONI DELLE DECORAZIONI ALLE BANDIERE 185° Rgt. Artiglieria Parac. “FOLGORE” 186° Rgt. Fanteria Parac. “FOLGORE” 187° Rgt. Fanteria Parac. “FOLGORE” “MEDAGLIA D’ORO AL V. M.” “Reggimento Paracadutisti della gloriosa divisione “Folgore” in unione alle aliquote divisionali ad esso assegnate , per tre mesi , senza soste , si prodigò valorosamente in numerose azioni offensive e difensive stroncando sempre l’impetuosa avanzata del… continua a leggere
sopra: il monumento che si trova nella caserma Pisacane dedicato al stottotenente artigliere paracadutista Chenda Il Piccolo ed. sezione: CRONACHE data: 30/9/2019 - pag: 18 Il paracadutista Italico Chenda caduto 77 anni fa Il 30 settembre 1942 cadeva a Deir El Munassib (Africa Settentrionale) il sottotenente goriziano Italico Chenda, Medaglia d'Argento al Valor Militare.Paracadutista della Divisione Folgore, già distintosi nelle fila del 3° Reggimento Artiglieria… continua a leggere
Il guidone del V battaglione paracadutisti nel museo militare di Parigi. I francesi le buscarono all'Himeimat: come fecero a entrare in possesso del nostro guidone? Di Alessandro Betro’ BRUXELLES- Il Capitano paracadutista Paride Minervini, ci ha fatto pervenire una foto che ha scattato durante una visita al museo de l’Armée di Parigi. L’ufficiale, veterano del V Battaglione/186 Reggimento “Folgore”, ha trovato e fotografato nella sezione… continua a leggere
Autore: Bruno Gatta I fanti dell'aria BALBO s'inventò nel 35 le squadriglie della morte, che avrebbero dovuto affondare nel Mediterraneo la Home Fleet, se questa fosse calata nel mare nostro a far guerra all'Italia. Nel '39-'40 altra invenzione dell'avventuroso e immaginoso Maresciallo, i fanti dell'aria, che avrebbero dovuto essere l'asso nella manica, dal cielo, per conquistare l'Egitto. Se la morte non avesse tolto Balbo dalla… continua a leggere
sopra: lo schizzo delle baracche del campo dove furono prigionieri i Ragazzi della Folgore, tra i quali Vittorio Bertolini , padre del Generale c.a. Marco , già comandante della Brigata Paracadutisti ed ora a presidente nazionale ANPDI.Emilio Camozzi l'ha ricevuta da un suo Camerata , Giuseppe Rebaudengo. E' stato dipinto nel 1960. PARMA- Il nostro compianto Direttore Onorario e co-fondatore del giornale, il par (… continua a leggere
L’Ambasciata d’Italia in Turchia,IL 10 settembre ospiterà ad Ankara Cristina Pallini del Politecnico di Milano che presenterà l’opera di Paolo Caccia Dominioni (1896-1992): fu lui a progettare la sede dell’Ambasciata d’Italia e a dirigere i lavori della sua costruzione ad Ankara tra gli anni 1938-1940. Alla serata interverrà anche Anna Caccia Dominioni, che darà una testimonianza personale del lavoro del Padre e di suo cugino… continua a leggere
GALLIATE DI NOVARA - Aveva promesso: «Se compirò 102 anni, andrò a Lourdes. Mi aspetta la Madonna». Era il 2015. Da allora, Eligio Caserio non ha mai rinunciato al suo fioretto. Festeggiato il traguardo dei 106, venerdì Eligio è partito per il Lourdes Da due anni vive all'istituto De Pagave di Novara. «Io ero ateo - ricorda- ed ho scoperto la fede durante la Seconda… continua a leggere
PISA-MUSEO DEI PARACADUTISTI- La mattina del 23 Luglio il Professore Raffaele Moncada ha donato al "nostro" Museo l’uniforme desertica modello 41 appartenuta al Sottotenente Giuseppe Iannone, ferito ad “El Alamein”, catturato e poi internato dagli inglesi. La donazione, oltre all’uniforme, è stata completata con pugnale e dal basco con fregio. Oltre alle mostreggiature del X Arditi e ai nastrini delle diverse decorazioni completa la giubba… continua a leggere
foto sopra: cortesia Famiglia Fommei Si è spento a Grosseto il 3 Luglio Giuseppe Fommei   99 anni, fondatore e presidente della sezione grossetana della associazione nazionale carristi. Ha voluto essere seppellito con la divisa da ufficiale. Nella sua bara ha voluto un pugno di sabbia di El Alamein e uno di terra nera di Russia, dove è stato dichiarato disperso il Fratello. A fianco… continua a leggere