Stampa

EL ALAMEIN

PARMA- Sono assai preoccupate le nostre fonti che lavorano negli ambienti della sicurezza nazionale italiana, per la inoculazione incontrollata di immigrati sul territorio italiano, su cui è impossibile fare accertamenti.  Si pensa che ogni barcone possa trasportare almeno una decina di combattenti, addestrati in Afganistan, Pakistan, Siria o Somalia.Il territorio italiano ospiterebbe già migliaia di cellule dormienti, secondo quanto ci hanno riferito. Si tratta di… continua a leggere
di NAZARENO GIUSTI Il capitano Julian Grenfell, autore del­la famosa poesia Into Battle , scrive­va nel suo diario che la guerra è «u­na battuta di caccia in cui le prede, anziché le solite volpi o anatre, sono esseri umani». Parole per lui profe­tiche (morirà, al fronte, nel 1915) ma che ben rendono l’atmosfera (e la mentalità) del tempo. Ha quindi fatto bene Lucio Fabi (storico… continua a leggere
CAGLIARI- Il 16 Maggio Ieri presso la Sede dell'A.N.P.d'I. di Cagliari si è commemorata Santa Gemma Galgani, patrona dei paracadutisti dell ANPDI. Ha fatto gli onori di casa il Presidente onorario Antonio Marras. Dopo la Santa Messa, i paracadutista Marras ha voluto salutare, a nome del Presidente titolare, impedito da una operazione al ginocchio Giuseppe Ortu, ultimo reduce sardo di El Alamein, che nonostante i… continua a leggere
di Piero Preite Presidente dell'Anpdi di Cosenza COSENZA- La Sezione A.N.P.d'I. di Cosenza,come consuetudine, si è recata a casa del Reduce di El Alamein, Sergente Paracadutista Pasquale Pizzuti, per gli auguri di Pasqua. Nel pomeriggio di oggi i "suoi" paracadutisti gli hanno portato in dono un uovo di Pasqua "speciale", decorato con i simboli della Folgore e dell'A.N.P.d'I.; all'interno c'erano anche due medagliette della Folgore… continua a leggere
tutte le foto: cortesia Simone Guidorzi- la rappresentativa della Brigata Folgore schierata davanti al Museo della Seconda Guerra Mondiale del fiume Po di Felonica accanto al veicolo anfibio Dukw simbolo dell'attraversamento del grande fiume nell'Aprile 1945. PARMA- Avevamo dato notizia giovedì scorso di un "battlefield tour", (letteralmente visita guidata al campo di battaglia, ndr) che la Brigata Folgore ha fatto sui luoghi della Operazione Herring,… continua a leggere
di Paolo Frediani Livorno, 12.4.2014. Il Folgorino Giuseppe Baroletti, croce di bronzo al V.M., combattente ad El Alamein nella 15^CP del 186° Reggimento, comandata dall'allora Ten. Ilio Finocchi e fatto prigioniero il 6 marzo del 1943, si trova da giovedì ricoverato all'OC di Livorno. Bepi ringrazia tutti per i cortesi auguri ed in particolar modo il Comandante della Brigata Paracadutisti "Folgore" Gen. Lorenzo D'Addario, che… continua a leggere
MUORE UN LEONE DELLA FOLGORE

Pubblicato il 17/03/2014

GENOVA si è spento ieri il Leone della Folgore, sergente maggiore paracadutista di El Alamein Vittorio Pasquario
guidone
Il guidone del V battaglione paracadutisti nel museo militare di Parigi. I francesi le buscarono all'Himeimat: come fecero a entrare in possesso del nostro guidone? Di Alessandro Betro’ BRUXELLES- Il Capitano paracadutista Paride Minervini, ci ha fatto pervenire una foto che ha scattato durante una visita al museo de l’Armée di Parigi. L’ufficiale, veterano del V Battaglione/186 Reggimento “Folgore”, ha trovato e fotografato nella sezione… continua a leggere
GIORNALE DI VICENZA del 2 Marzo 2014 IL PERSONAGGIO Un picchetto d´onore per l´ultimo saluto nel duomo di Rossano Veneto Addio al “Leone” dei parà che sfidò la guerra in Africa Roberto Luciani “Bepi” Baron militò nella Folgore nella seconda guerra mondiale domenica 02 marzo 2014 CRONACA, pagina 14 Sebastiano Baron, detto il Leone della Divisione Folgore| Baron detto “Bepi” insieme ... Il lancio finale… continua a leggere