Stampa

OPINIONI

PRIMAVERA ARABA O INVERNO MUSULMANO?

Pubblicato il 06/01/2014

PARMA-In Francia , più di 1000 vetture sono state date alle fiamme in tutto il paese alla vigilia di Capodanno . E 'diventata una tradizione. Come al solito, i media francesi hanno omesso di dire che la maggior parte dei danni è fatto da giovani musulmani scontenti e che questi roghi sono diventati una forma di protesta . In Iraq , il governo ha perso… continua a leggere
La politica italiana è sempre fonte d’inesauribile e involontaria comicità, non puoi leggere in pace il giornale che vieni colto da moti d’irrefrenabile simpatia. Oggi è di turno il ministro Mauro, che ha indicato qual’è il problema principale dell’Italia dei giorni nostri, l’integrazione, e ha anche indicato la soluzione: far fare il servizio militare agli immigrati. Se i francesi hanno la legione straniera, il cui… continua a leggere
Carola Frediani Era capitato a Mitt Romney, lo sfidante di Obama. E a giugno è stata la volta di Tony Abbott, attuale primo ministro australiano che la scorsa estate era il candidato del partito liberale. Nel giro di pochi giorni il politico del Paese dei canguri aveva visto schizzare i suoi followers su Twitter del 50 per cento. Merito del consenso poi confermato nelle urne?… continua a leggere
L’ITALIA DEI CIALTRONI

Pubblicato il 27/11/2013

PALERMO – Gli sprechi dei corsi di formazione in Italia, in particolare al Sud, e in particolare in Sicilia, toccano delle punte comiche, ma la vicenda per le casse dello Stato è tragica: solo nell’isola negli ultimi dieci anni così sono stati buttati 4 miliardi di euro (dati Isfol-Italia Lavoro citati da Francesco Giubileo su “lavoce.info”). Scrivono Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo sul Corriere… continua a leggere
LE MOND DIPLOMATIQUE del 11.11.13 Immagini pulite, conflitti sporchi La comunicazione militare in tempo di guerra Libia, Mali, Siria: la comunicazione dei militari in tempo di guerra si è professionalizzata. Anziché tacere, secondo gli antichi costumi, l'esercito preferisce tergiversare. La parola d'ordine è non mentire, per evitare le accuse di manipolazione e disinformazione. I militari vogliono stabilire le loro regole del gioco.… un’inchiesta di PHILIPPE… continua a leggere
La festa dei morti

Pubblicato il 01/11/2013

LA FESTA DEI MORTI Il mese della nebbia (Novembre) è il mese dei morti. L’anno volge a termine, tutto cade come le foglie dagli alberi. In questo periodo un’indicibile tristezza pervade il paese. Comprendiamo il cambiamento, come la resurrezione della luce ad Est fa parte della vita, così ne fa parte anche l’interruzione della luce autunnale. Il divenire e la morte appartengono alla vita. La… continua a leggere

Pubblicato il 01/11/2013

LA FESTA DEI MORTI Il mese della nebbia (Novembre) è il mese dei morti. L’anno volge a termine, tutto cade come le foglie dagli alberi. In questo periodo un’indicibile tristezza pervade il paese. Comprendiamo il cambiamento, come la resurrezione della luce ad Est fa parte della vita, così ne fa parte anche l’interruzione della luce autunnale. Il divenire e la morte appartengono alla vita. La… continua a leggere
IO NON MI VERGOGNO

Pubblicato il 15/10/2013

Dopo l'appello del  Papa a  curarsi dei migranti, senza alcun riferimento ai nostri anziani, ai concittadini angariati dagli  immigrati violenti , ai nostri poveri e senza lavoro, ho ripescato un articolo del 2013, che denunciava questa deriva inutilmente buonista e  molto televisiva.   Eccolo:          di Walter Amatobene PARMA- E' in atto il potenziamento del già formidabile spiegamento di forze a Lampedusa… continua a leggere
di Paolo Comastri L’8 settembre 1943 Quella sera dell’8 settembre, dopo che alle 19,45 fu reso noto l'armistizio di Cassibile dando luogo a convulse alternative di coscienza, l'Italia attraversò uno dei momenti più drammatici della sua storia recente. A Porta San Paolo, a Cefalonia, a Corfù, a Spalato, nelle acque della Sardegna, in cento altri luoghi, la scelta da parte delle Forze Armate Italiane, là… continua a leggere
CITTADINANZA E COSTITUZIONE

Pubblicato il 21/08/2013

Luciano Parolin VICENZA La Nazionalità è l'insieme degli elementi caratteristici che distinguono un gruppo etnico e cioè: la storia, la lingua, la religione, le tradizioni, la cultura, la scuola, l'arte ecc.. In Italia, il termine è impropriamente usato come sinonimo di cittadinanza che è, invece una cosa diversa. La cittadinanza è la condizione della persona fisica alla quale l'ordinamento giuridico italiano riconosce la pienezza dei… continua a leggere