Stampa

OPINIONI

PARMA- Un alto Ufficiale, in congedo ma non troppo, fissa sulle nostre pagine alcuni episodi , aneddoti, regole e riflessioni della sua lunga carriera militare “operativa al 100%”. di P-P- FORZE SPECIALI: CHI FA COSA? Gli ultimi attentati terroristici e gli interventi militari nelle aree di crisi , hanno portato alla ribalta le Forze Speciali. In realtà , il termine “speciale” è da lungo tempo… continua a leggere
DILLO IN ITALIANO

Pubblicato il 28/11/2015

PARMA- Una azienda legata al mondo dei programmi per l'editoria, ha invitato i suoi clienti o appassionati esperti ad un incontro di formazione. Ecco cosa scrivono : Meetup Romagna Giovedì 10 dicembre si terrà il quarto Meetup della Romagna, presso Dinamo Coworking Space di *** Programma dell’evento: ◾dalle 18:00 – Accoglienza e networking. ◾18:30 – 18:45 – Talk di benvenuto: introduzione ai Meetup per i… continua a leggere
foto : archivio del giornale congedatifolgore.com. Military USA al Gay pride ESPRESSO 48 sezione: OPINIONI data: 3/12/2015 - pag: 13 Satira preventiva www.lespresso.it In guerra nel deserto spegnete il cellulare I consigli del generale Obice. E gli intellettuali di destra denunciano: i nostri giovani non hanno ideali in nome dei quali sgozzare la gente Michele Serra SIAMO RAMMOLLITI dal benessere, dal relativismo etico, dal sesso,… continua a leggere
INTERNET- FACEBOOK E I PARACADUTISTI

Pubblicato il 24/11/2015

foto sopra: uno spettacolare momento del raduno annuale che si tiene a PONTE DI VEGGIA dei paracadutisti appartenuti alla "BAO" Il nostro giornale ha svolto una ricerca "artigianale" sul mondo Facebook dei paracadutisti. La monitorizzazione è durata 2 mesi,ed è terminata il 30 di Ottobre. di Andrea Carlini PARMA- Da un monitoraggio mirato alle attività sulle pagine facebook dei paracadutisti, emerge che questi ultimi ne… continua a leggere
PARMA- Un alto Ufficiale, in congedo ma non troppo, fissa sulle nostre pagine alcuni episodi , aneddoti, regole e riflessioni della sua lunga carriera militare "operativa al 100%". di P.P. La regola del “ Fai come faresti “ andrebbe applicata ogni qual volta vi sia da prendere una decisione per il raggiungimento di uno scopo . In ambito militare , molte volte , lo scopo… continua a leggere
PARMA- La Folgore sa fare guerriglia e controguerriglia. In altre parole la famosa guerra asimmetrica. Ce ne parla un esperto Ufficiale in congedo, ma non troppo. RIVISITAZIONE DELLO STRUMENTO di P.P. Circa quaranta anni fa , alla Scuola di Guerra , la cattedra di Sociologia ci assegnò un tema il cui titolo era : “ Come vedete la guerra del futuro ? “ . La… continua a leggere
Parma- Inizia la collaborazione del nostro giornale con un vero esperto di cose militari e di forze speciali. Lo capirete dal peso specifico delle cose che scrive. FOLGORE E LA OPERAZIONE SPECIALE “ INTERDIZIONE DI AREA” di "pinco pallino" Tre giorni di isolamento a premessa della inserzione in territorio controllato dal nemico. Si studiano le posizioni probabilmente presidiate dall’ avversario. Si prova e riprova l… continua a leggere
di Walter Amatobene La assegnazione esclusiva  in capo a  pochissimi  imprenditori  dell’uso dei marchi della Difesa per  produrre abbigliamento, orologi e gadget  ha generato   uno strangolamento dell’enorme indotto di cui beneficiavano  piccole  aziende, spacci ed associazioni.  Sono  centinaia i piccoli imprenditori  che  da decenni  producevano oggettistica con il marchio delle Forze Armate, che sono ora ridotti sul lastrico. I negozi,per giunta, acquistando in regime di monopolio,… continua a leggere
DOLORE IMMATURO?

Pubblicato il 16/11/2015

PARMA- Il "dopo" Bagdad a Parigi e Roma sembra il funerale di Diana: fiori, lumini, cartelli, foto, vasetti, pupazzi, giocattoli depositati davanti ad ogni transenna, ogni ambasciata,ogni luogo di morte. Una reazione uguale ad ogni disgrazia. Un po' come i "RIP" che escono dalla tastiera, ogni volta che sui siti sociali c'è la notizia di una morte, con l'immancabile "cieli blu" se è un paracadutista.… continua a leggere
PARIGI COME BAGDAD. E ROMA?

Pubblicato il 14/11/2015

il Dente Avvelenato Ci odiano singolarmente. Ci uccidono casualmente solo perché siamo "infedeli". Così avviene da molto tempo, ma ce lo scordiamo tra un talk show e un grande fratello. Gli attacchi terroristici sono messaggi per farci scappare, per piegarci. Guardate le loro facce, i loro sguardi. Parlo degli invasori. Osservateli quando passate vicino a gruppetti di sfaccendati, muscolosi ed arroganti, come ce ne sono… continua a leggere