CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 20/05/2017

CECINA: BRUTTO ATTERRAGGIO PER IL PILATUS DEI PARACADUTISTI

CECINA. Verso mezzogiorno di Sabato 20 Maggio, il Pilatus in dotazione dalla aviosuperfice “porta della maremma”, usato dalla locale scuola di paracadutismo e gestito da Ilario De Marchi, ha subìto seri danni in atterraggio. L’aereo era vuoto e aveva appena lanciato otto paracadutisti. Il pilota ha rimediato solo qualche lieve contusione.
I testimoni sul posto ci hanno descritto un lungo solco sull’erba, che piega verso sinistra ,lasciato dalle ruote. L’aereo è entrato nel fosso laterale, con i gravi danni che le foto lasciano capire.
Sono in corso di accertamento le cause dell’impatto sulla pista in erba.
La giornata era ventosa.

Nel giugno 2016 un Pilatus simile precipitava sulla stessa aviosuperfice. In quella occasione moririno i due piloti. Il giorno 11 giugno 2016 l’eaereo perse i piani di coda, danneggiati da un paracadutista in uscita anticipata a seguito di una apertura della vela di emergenza quando era alla porta, di schiena.

Oggi ,Sabato,i paracadutisti lucchesi avevano previsto un lancio sulla verticale del Santuario di Santa Gemma, a Lucca, usando il secondo aereo appartenente allo stesso proprietario del pilatus accidentato.
Per ovvi motivi ha dovuto seguire le procedure ENAC di accertamento delle cause, annullando la manifestazione.
img-20170520-wa0008