CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 03/07/2020

FOLGORE E TUSCANIA INSIEME RICORDANO L’OTTANTESIMO DELLA COSTITUZIONE DEL I E II BATTAGLIONE A TARQUINIA

Si è svolta il 1° Luglio 2020 alla Vannucci di Livorno la celebrazione dell’80° anniversario della costituzione del 2° btg. par. “Tarquinia” e del 1° btg. CC. par., inquadrate rispettivamente nel 187° rgt. par. “Folgore”, oggi al comando del Col. Mauro ZANDONADI, e nel 1° rgt. CC. par. “Tuscania”, oggi al comando del Col. Salvatore DE MONTIS.

La cerimonia si è svolta a porte chiuse alla presenza del Comandante della Brigata paracadutisti “Folgore”, Gen. B. Beniamino VERGORI, e del Comandante della 2^ Brigata Mobile dei Carabinieri, Gen. B. Stefano IASSON, oltre ad una rappresentanza di Ufficiali e Sottufficiali di entrambi i reggimenti e del 9° rgt. ass. “Col Moschin”.

Entrambi i battaglioni vennero costituiti nel luglio 1940 presso la Regia Scuola di Paracadutismo militare, istituita presso l’aeroporto “Amerigo Sostegni” di Tarquinia (VT), il 15 ottobre 1939.

Il 1° luglio 1940, un gruppo di volontari provenienti da varie Armi e Specialità delle Forze Armate Italiane, dette vita al I° Battaglione volontari paracadutisti, al comando del Ten. Col. Camillo BENZI, la prima di 3 unità gemelle del Regio Esercito.

i Carabinieri Reali aspiranti allievi paracadutisti erano agli ordini del Maggiore Bruto Bixio BERSANETTI.

Il 12 luglio 1940 nasceva il Battaglione Carabinieri paracadutisti, il quale , per anzianità d’Arma assumeva dal 15 luglio la denominazione di 1° battaglione Carabinieri paracadutisti.
Il 2° battaglione paracadutisti effettuò il lancio su Cefalonia (30 aprile 1941), il 1° battaglione Carabinieri paracadutisti che si coprì di gloria nella battaglia di Eluet El Asel (LIBIA) il 19 dicembre 1941. La storia del secondo battaglione continuò sulle sabbie di El Alamein e diventò leggenda

Questo slideshow richiede JavaScript.

Leggi anche