ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 23/09/2016

GLI AMICI ALPINI ALTO ADIGE AL CAMPIONATO ANA DI CORSA IN MONTAGNA

Gli Alpini della Sezione Alto Adige presenti anche al 45° Campionato Nazionale ANA di Corsa in Montagna.

di Daniele Stringari
Responsabile Sport

Questa volta la Sezione Alto Adige era rappresentata più del solito, ben otto gli atleti in gara. I “nostri” si sono dati appuntamento a Bressanone per partire alla volta di Paluzza.

Due le new entry, Rodolfo e Oscar. Lo sport ha bisogno di nuova linfa e deve diventare il traino per iscrizioni di nuovi soci nella nostra associazione.

Paluzza (UD) sezione Carnica, terra di Montagna. E che montagna! Terra di Alpini oltre che di fondisti famosi e, per un giorno, terra di Alpini corridori.

Nello splendido palcoscenico di Paluzza si è svolto, lo scorso 18 settembre, il 45° Campionato Nazionale ANA di Corsa in Montagna Individuale.

LA ospitalità è stata a cura degli Alpini di Paluzza, che hanno la sede nella ex caserma Maria Plozner Mentil. La serata è trascorsa in allegria e con quello spirito alpino che contraddistingue questa terra.

Nel pomeriggio c’è stata la cerimonia di apertura con l’alzabandiera all’interno della ex caserma.
Sulle montagne friulane che sovrastano il paese di Paluzza, più di 400 atleti Alpini e aggregati si sono risvegliati la domenica mattina senza la tanto temuta pioggia. Due i tracciati su cui si sono cimentati gli atleti: il primo di circa 7,5 Km, riservato alle categorie Senior (dai cinquanta anni in su) e il secondo, di oltre 11 Km e con un dislivello di oltre 300 metri, per gli atleti più giovani.

A rendere la prova ancora più difficile è stato il percorso molto scivoloso.
Hanno preso parte al Campionato, orgogliosi di indossare per la prima volta una divisa del Gruppo Sportivo Alto Adige, gli Alpini:
Alessandro Trevisson (Gruppo San Maurizio), Alberto Vezzoli e Fabrizio Albertini (Gruppo Vipiteno), Stefano Holzner (Gruppo Centro), Oscar Bendinoni “figlio d’arte” (Gruppo Fortezza) Rodolfo Otri (Gruppo Acciaierie), Marc Slanzi Gamper (Gr. Laives) e Monsorno Loris (Gruppo San Lugano) quest’ultimo giunto appositamente dalla scuola sottufficiali dell’esercito di Viterbo.

A lui va il mio plauso per l’attaccamento dimostrato alla nostra sezione.
voglio ringraziare tutti per l’impegno profuso, perché TUTTI assieme ha contribuito a raggiungere un ottimo e insperato risultato di squadra.
18° su quarantasette sezioni partecipanti. Bravi!!
Grazie per quello che avete fatto con impegno e sacrificio. Bravi chi è stato presente quest’anno a più manifestazioni: Alberto, Fabrizio e Marc.

Al termine della competizione un Rancio Alpino ha rifocillato sia gli Atleti che gli accompagnatori e le molte persone presenti alla manifestazione.
I nostri, orgogliosi per quanto avevano fatto, si sono dati appuntamento alle gare del 2017.

Il bilancio lo faremo dopo i Campionati del tiro a segno che si svolgeranno l’1 e il 2 di ottobre , a Como.

Evviva gli alpini evviva lo sport evviva la sezione Alto Adige

atleti-alla-cerimonia-di-apertura-delle-gare