CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 22/05/2020

GLI ARTIGLIERI PARACADUTISTI DEL 185mo DONANO 100 SACCHE DI PLASMA AL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA

foto sopra: le prove notturne per la rivista militare del 2 giugno 2019



Roma- Si è conclusa venerdì 22 maggio la massiccia donazione di plasma da parte del 185° Reggimento Paracadutisti Folgore; nell’arco di un mese sono affluite oltre 100 sacche di plasma e altrettante di piastrine in favore dei malati oncologici ricoverati presso il Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, che aveva proposto l’iniziativa allo SME.
I paracadutisti della Folgore hanno immediatamente aderito a tutti i livelli: 110 baschi amaranto si sono sottoposti volontariamente al processo di aferesi (tecnica di donazione che permette di estrarre dal sangue solo alcuni componenti selezionati come il plasma o le piastrine, con una procedura di circa un’ora in poltrona), in stretto coordinamento con l’UOC di Emotrasfusione del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS e il “Gruppo Donatori Sangue “Francesco Olgiati onlus”.
I Diavoli Gialli negli ultimi 18 mesi hanno già donato, ad altre strutture sanitarie, circa 100 litri di sangue e hanno contribuito a realizzare campus in favore di bimbi e adolescenti con disabilità senza contare le donazioni di beni di prima necessità in favore di chi maggiormente è stato toccato dalla situazione emergenziale in atto nel Paese, non solo dal punto di vista sanitario, ma anche da quello economico e sociale.
Un ringraziamento speciale è giunto dalla Direzione del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS attraverso la Professoressa Gina Zini, Direttrice del centro Emotrasfusionale del Gemelli, e dal Dottor Giovanni Bonetti, Presidente del Gruppo “Francesco Olgiati”.