CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 05/07/2019

GROSSETO- SCOMPARE GIUSEPPE FOMMEI CARRISTA DELLA ARIETE – NELLA BARA HA VOLUTO LA SABBIA DI EL ALAMEIN ED IL BASCO DA CARRISTA

foto sopra: cortesia Famiglia Fommei

Si è spento a Grosseto il 3 Luglio

Giuseppe Fommei

 

99 anni, fondatore e presidente della sezione grossetana della associazione nazionale carristi.
Ha voluto essere seppellito con la divisa da ufficiale. Nella sua bara ha voluto un pugno di sabbia di El Alamein e uno di terra nera di Russia, dove è stato dichiarato disperso il Fratello. A fianco del suo basco un modellino di carro armato, la medaglia di bronzo, le foto delle figlie, del fratello Enzo e del Duce.
Combattè ad El Alamein con il grado di sottotenente. Era insignito del titolo di cavaliere. Già presidente dei Veterani Sportivi. si è spento mercoledì 3 luglio nella sua casa di Grosseto dove abitava dal 1947. Ieri pomeriggio, 4 luglio, il funerale a cui ha partecipato un picchetto armato della divisione Ariete. Fommei ha sempre creduto in quella guerra
Calciatore di ottimo livello, era stato ingaggiato anche dalla Fiorentina. Ha cercato uno a uno i soldati che avevano combattuto con lui. Con alcuni ha mantenuto contatti fino a pochi anni fa. Ad esempio con un prigioniero, Antonio Castri, che durante la detenzione gli aveva salvato la vita cedendogli il proprio rancio quando era malato di malaria.