CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 09/09/2015

I PRIMI 95 ANNI DEL LEONE MARIO GUERRA DI PARMA

foto: par. Matteo Scanu


PARMA- Lunedì sera la sezione ANPDI di Parma e una delegazione di quella di Piacenza hanno festeggiato il Leone della Folgore Mario Guerra, combattente sia di El Alamein, dove fu ferito e rimpatriato , che della Folgore al sud, partecipando alle battaglie del Nembo tra le marche e l’emilia. 95 anni, Croce di Guerra, con un encomio militare e cittadinanza onoraria di Tossignano , paese prossimo alla zona di Case Grizzano (leggete uno degli articoli che la stampa locale gli ha dedicato ndr), Mario Guerra è Presidente Onorario della Sezione. I soci ANPDI si sono riuniti a San Secondo per fargli un omaggio e consegnarli una pergamena con un attestato di stima. C’era anche il nostro giornale, che a suo tempo contribuì al suo riavvicinamento alla associazione e al “suo” reggimento, il 183mo Nembo. Gli abbiamo donato una cartolina “pezzo unico” che Nino Arena ci ha consegnato qualche anno fa, perché andasse ad un Leone. Ne avevamo 50, una diversa dall’altra, raffiguranti combattenti nella varie uniformi che i paracadutisti ebbero in dotazione. Quella di Guerra rappresenta un paracadutista del Nembo al Sud.

Lucido, simpatico, attivo, il Folgorino Guerra ha mantenuto la “schiena dritta” nonostante la scomparsa della Moglie alcuni mesi orsono. L’affetto, il rispetto e la grande stima che i “suoi” Paracadutisti parmensi gli tributano è una invisibile medicina che gli allungherà di altri 95 anni la vita. Anche noi lo salutiamo con stima, rispetto e un grazie per l’esempio che dà a tutti noi.