CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 04/05/2017

IL 187mo REGGIMENTO FOLGORE RICORDA SOLENNEMENTE CEFALONIA

FESTA DI CORPO DEL 187° REGGIMENTO PARACADUTISTI FOLGORE 76° ANNIVERSARIO DEL LANCIO DI GUERRA SULL’ISOLA DI CEFALONIA

Cefalonia.Folgoreviaiibtg (71)

LIVORNO – Il 28 aprile , il 187° reggimento paracadutisti “FOLGORE” ha celebrato la sua “Festa di Corpo”, in occasione del 76° anniversario del lancio dei paracadutisti dell’allora 2° battaglione “TARQUINIA” sull’isola di CEFALONIA avvenuto il 30 aprile 1941. ( foto sopra: la “firma” dei Paracadutisti in una foto scatatta a Cefalonia durante le operazioni ndr)
Alla cerimonia, tenutasi presso la Caserma VANNUCCI di Livorno, hanno preso parte i rappresentanti delle autorità civili, militari e religiose della città di Livorno oltre a numerosi ex Comandanti che, come tradizione, hanno fatto “ritorno” al Reparto. A loro si sono unite le rappresentanze degli studenti provenienti dalla scuole locali:un segno di vicinanza del Reggimento alla comunità locale e alle future generazioni.


TROFEO CEFALONIA
Al termine della cerimonia è stato consegnato il Trofeo CEFALONIA al sergente Giuseppe Nauta che nel corso dell’anno si è particolarmente distinto per professionalità, spirito di servizio e attaccamento al reggimento e alla specialità. Con l’occasione gli ospiti hanno potuto assistere ad una mostra statica dei principali mezzi e materiali in dotazione alle aviotruppe e ad alcune attività di addestramento all’aviolancio organizzate nel corso della mattinata.

GLI STUDENTI DIVENTANO “GIOVANI ATLETI”
I più giovani, inoltre, si sono cimentati in un percorso ginnico addestrativo che gli ha consentito di conseguire un attestato di “giovane atleta”.
La cerimonia militare ha rappresentato solo la conclusione formale di un breve periodo dedicato alle celebrazioni in ricordo del primo lancio di una unità paracadutisti in tempo di guerra.

IL COMANDANTE SI LANCIA AL SEGUITO DELLA BANDIERA DI REGGIMENTO
Le attività sono iniziate già la scorsa settimana con l’aviolancio del Comandante con la Bandiera di Guerra del reggimento cui è seguita una breve commemorazione sul campo di lancio, presente anche il Comandante della Brigata paracadutisti.

LE OLIMPIADI DI CEFALONIA
Successivamente si sono tenute le “Olimpiadi di CEFALONIA” presso il Centro Addestrativo Multifunzione “Lustrissimi”, competizione nella quale le squadre delle compagnie del reggimento si sono cimentate e sfidate in una serie di prove comprendenti le principali discipline sportive‐militari.
Infine, alla vigilia della cerimonia militare, è avvenuta, presso il cinema della Caserma VANNUCCI, la rievocazione storica dei fatti d’arme di CEFALONIA da parte del Comandante del 2° battaglione TARQUINIA e del Sottufficiale di Corpo.

Il 187° reggimento costituisce una delle pedine operative della Brigata paracadutisti FOLGORE ed è stato impegnato fino allo scorso aprile quale Comando del Raggruppamento Toscana nell’ambito dell’Operazione Strade Sicure, concorrendo al presidio del territorio e alla vigilanza di numerosi obbiettivi sensibili nelle principali città della regione Toscana. Attualmente personale del reparto è ancora impiegato in quella operazione a Roma.

cefalonia-folgore-115