CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 20/05/2014

IL 50% DEI GIOVANI VORREBBE ENTRARE NELE FORZE ARMATE

PARMA- Un sondaggio svolto nei giorni scorsi su un campione di mille giovani tra i 18 e i 34 anni ha rilevato che il 47% di loro vorrebbe entrare nelle Forze Armate. La prospettiva appare più interessante per gli under 24 e per i ragazzi piuttosto che per le loro coetanee (53% contro 44%). Contrario il 53%. Nella precedente indagine condotta da Swg, su un campione di 16-21enni, i contrari erano sopra al 60%. I giovani di oggi sono quindi più disposti ad avvicinarsi al mondo dell’Esercito. Tra le possibili motivazioni, la contrazione del mercato del lavoro e l’abolizione del servizio obbligatorio, che ha indotto una parte dei giovani a considerare le Forze Armate da una diversa prospettiva.

I CITTADINI SI FIDANO PIU’ DELLE FORZE ARMATE CHE DI ALTRE ISTITUZIONI
Secondo un’altra rilevazione Swg è in aumento la sfiducia dei cittadini verso le istituzioni, ma non verso le Forze Armate: il 58% degli intervistati prova molta o abbastanza stima, a significare l’importanza che ancora attribuiscono alla difesa e alla sicurezza.

A MILANO L’EVENTO “FESTEGGIAMO L’ESERCITO”
Due valori che saranno al centro dell’evento di questa sera al Teatro Dal Verme (via San Giovanni sul Muro 2, ore 20), dove, in occasione del 153° anniversario della costituzione dell’Esercito Italiano, si svolgerà l’Ottava Edizione di “FesteggiAmo l’Esercito”. Promotori l’Associazione per l’Assistenza Spirituale alle Forze Armate, l’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia, l’Associazione “Amici di Palazzo Cusani”, con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano.

La serata di musica e premiazioni, per la direzione artistica di Donata Berger, sarà condotta dalla cantante e atleta Annalisa Minetti, con la partecipazione dei “ragazzi di Leonardo Manera” e dell’attore e cabarettista Max Pisu, artisti coinvolti in un progetto anti-bullismo supportato dal Comando Militare Esercito “Lombardia” insieme agli allievi della Scuola Militare Teuliè e alla Fanfara dei Bersaglieri “Nino Garavaglia” di Magenta.

Durante questo evento, al quale prenderanno parte le massime autorità milanesi e il direttore de Il Giorno Giancarlo Mazzuca, verranno consegnati gli “Ambrogini dell’Esercito 2014” a persone benemerite o enti che si sono distinte per attività a favore dell’Esercito: il generale Giorgio Battisti, il primo maresciallo Vincenzo Bavetta, Franco Ascani, Luca Galimberti, l’Accademia di Brera, il Conservatorio di Milano, la Global Service e l’Esselunga.

Articoli correlati