CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 03/10/2016

IL COLONNELLO PAGLIA A CASAPULLA IN RICORDO DEL CM CARDELLA

tenente-colonnello-gianfranco-paglia-al-cimitero-di-casapulla-il-30-settembre-2016-1

CASAPULLA ( Caserta)

Il sindaco Sarogni ed il tenente colonnello Paglia alla commemorazione di Vincenzo Cardella

di Nunzio De Pinto

CASAPULLA- Si è tenuta venerdì, 30 settembre 2016, con inizio alle ore 10.30, nel civico cimitero cittadino la commemorazione del decennale della scomparsa del Primo Caporal Maggiore Vincenzo Cardella, Croce d’Onore dell’Esercito Italiano. Era il 26 settembre del 2006 quando il 24enne, Primo Caporal Maggiore Alpino, Vincenzo Cardella fu colpito in un attentato nei pressi di Kabul, in Afghanistan. Spirò alle ore 12.30 del 30 settembre 2006 (giusto 10 anni fa) nel reparto di terapia intensiva del Policlinico militare “Celio” di Roma, a causa di una gravissima insufficienza respiratoria acuta, in seguito alle numerose lesioni riportate nel corso dell’attentato. “Oggi” – ha detto il Sindaco di Casapulla Michele Sarogni nel corso del suo intervento – “nel decimo anniversario della sua morte, l’Amministrazione Comunale ha voluto ricordare e rendere onore a Vincenzo, caduto nell’adempimento del suo dovere, con una messa officiata dal cappellano militare ed una commemorazione con deposizione di una corona d’alloro al monumento a lui dedicato e dove riposano le sue spoglie mortali. Sono persone come Vincenzo” – ha aggiunto – “appassionato del suo lavoro e fortemente legato ai valori della pace e della solidarietà tra i popoli, gli esempi che le nuove generazioni devono seguire. Mi emoziona il fatto che è ancora vivo nella nostra piccola comunità il ricordo di Vincenzo e la moltitudine di persone oggi presente alla cerimonia ne è la prova. Tutti noi, mostrando la nostra vicinanza alla famiglia, rendiamo onore ad un figlio della nostra terra, un figlio che ci inorgoglisce, che con coraggio e alto senso del dovere ha speso la sua vita per un popolo diverso dal suo. Onore a te caporal maggiore Vincenzo Cardella”. Alla commemorazione erano presenti il Presidente del Consiglio Comunale Francesco Sorbo, l’On. Gianfranco Paglia, medaglia d’Oro al Valore Militare, il Comandante della stazione dei carabinieri di San Prisco, Matteo Monaco, il Sindaco di San Prisco, Dott. Domenico D’Angelo, il parroco di Casapulla, Mons. Don Andrea Monaco, il cappellano militare che ha officiato la messa, il 2° Reggimento Alpini di Cuneo, l’8° Reggimento Bersaglieri Brigata “Garibaldi”, una rappresentanza di studenti dell’Istituto Comprensivo “G. Stroffolini”, tra cui i membri del Consiglio comunale dei Ragazzi, e una rappresentanza dell’Associazione culturale “Identità Nazionale”, di cui è Presidente Gianfranco Paglia, con Antonio Paglia e Mena Russo, Teresa Roviello, Rosaria Pasquariello e Teresa Grande.
Nunzio De Pinto

<