CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 18/06/2015

IL FANTE LIBICO E LEONE DI EL ALAMEIN ARMANDO PERNA ISPIRA L’OPERA DI UNO SCULTORE

PARMA- E’ vivo nel cuore e nelle menti dei paracadutisti napoletani, della nostra Redazione e di chi ha avuto il privilegio di conoscerlo, il ricordo del Leone della Folgore , Fante Libico Armando Perna, scomparso nel 2010. Dai suoi racconti l’artista napoletano Antonio Mele ha tratto una statua in legno che rappresenta plasticamente ed artisticamente la sua vigoria fisica, lo slancio e l’epica guerriera che esprimeva. Ce lo segnala l’istruttore ANPDI di Napoli Felice Nunziata, amico del nostro giornale e devoto ammiratore di Armando.
Ecco le immagini, cui seguirà a breve una biografia dell’indimenticabile Perna.
Antonio Mele 'Angel'-2.perna1