CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 14/11/2017

IL GIAPPONE SI DOTA DI UN AEREO DA TRASPORTO A GRANDE CAPACITA’

recensione a cura di Antonello Gallisai

Il Ministero della difesa giapponese presente il suo  velivolo di trasporto  militare   C2. Il velivolo  operativo dal  marzo 2017 viene  presentato per la prima volta  all’estero.

Il  C2 è il risultato di un programma lanciato nel 2001 dal Giappone e affidato al gruppo Kawasaki. Il velivolo  è stato progettato per sostituire il C-1 in quanto altri aerei  testati , come il il C-17, l’A400M o il C-130J non sono stati ritenuti conformi alle  esigenze delle forze armate giapponesi . Il primo prototipo fece il volo inaugurale nel gennaio 2010. La forza aerea giapponese ha preso in consegna un primo esemplare nel giugno del 2016.

Secondo gli esperti il C2 è situato come mezzo per i trasporti aerei militari  tra il            C-130J,  il  C-17 ed è paragonabile all’A400M. A differenza della sua controparte europea, il C2 è alimentato da due reattori CF-6-80C2K1F che  permettono  di raggiungere la velocità di Mach 0,82, risulta quindi  un aereo da trasporto veloce e a lungo raggio.

La C2 ha un peso a vuoto di 69 tonnellate e un peso massimo di 141 tonnellate. L’aereo può caricare  due camion, un elicottero medio o anche 110 soldati. Con 36 tonnellate di carico, il raggio d’azione è di 4.500 km. ,  5 300 Km con 32 tonnellate e 9 800 km  senza carico . L’aereo può essere rifornito di carburante in volo con il sistema rigido (Boom).

Il velivolo di trasporto giapponese è progettato per essere utilizzato per il lancio dei paracadutisti sia dal portellone posteriore che dalle porte laterali. Il C2 può anche svolgere missioni tattiche e dotato di un notevole e avanzato apparato di avionica con computer di bordo molto sofisticati. Il  C2 è fornito di un sistema di protezione dei serbatoi con piastre corazzate. L’ industria giapponese con questo mezzo  è partita alla ricerca di acquirenti all’estero.

c2-giapponese