CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 09/09/2017

ILCOLONNELLO FRATERRIGO E’ IL NUOVO COMANDANTE DEL 186mo REGGIMENTO FOLGORE

11-2
«Non esitare a metterti in gioco – ha detto il comandante di Brigata Sganga, rivolgendosi al colonnello Fraterrigo – soffri e gioisci con loro. Per uomini speciali occorrono comandanti fuori dal comune».

Da ieri, venerdì 8 settembre, il 186mo Reggimento Paracadutisti Folgore ha un nuovo comandante: il colonnello Michele Fraterrigo che ha preso le consegne dal Colonnello Beniamino Vergori. Si è trattato di una cerimonia assai sobria cui sono stati invitati il Sindaco , Antonio Valentini ed i rappresentanti delle istituzioni civili e militari della città-

Una compagnia è rientrata da poco dalla Libia, dove il reggimento è stato impegnato per un anno, da settembre 2016 ad agosto 2017, nell’operazione Ippocrate. In tribuna la moglie del tenente Antonio Fortunato, caduto a Kabul nel 2009. Sulle note dell’Inno di Mameli entra la bandiera di guerra. Il colonnello Beniamino Vergori, rientrato da Misurata, ha accompagnato il generale di Brigata Rodolfo Sganga alla rassegna del reparto schierato. Con Lui c’era il suo successore, il colonnello Michele Fraterrigo.

«Con oggi si conclude uno dei capitoli più importanti della mia vita professionale – afferma Vergori – il dispiacere provato è ancora più grande legato al fatto che sono costretto a lasciare il comando. A breve il reggimento sarà nuovamente chiamato ad assolvere altri impegni operativi, a operare in altri contesti difficili», come quello che li ha visti impegnati fino a un mese fa, la Libia, «un territorio nel quale siamo stati messi a dura prova, dove siamo stati i primi ad aprire un nuovo Teatro Operativo».

«In questo reggimento – continua – ho trovato preparazione, professionalità, passione, serietà, tenacia e umiltà. Ringrazio la città, le autorità, le istituzioni, le contrade per l’ospitalità, la considerazione e l’affetto dimostrato. A voi tutti i sentimenti più profondi di riconoscenza per come avete operato e per i risultati raggiunti. Invito – conclude – il mio successore a continuare ad avere cura del personale di questo splendido reparto e a voi rivolgo il mio invito a supportare il vostro comandante come avete fatto con me».

«Non esitare a metterti in gioco – aggiunge il comandante di Brigata Sganga, rivolgendosi al colonnello Fraterrigo – soffri e gioisci con loro. Per uomini speciali occorrono comandanti fuori dal comune».

“Il rapporto fra la nostra città ed i paracadutisti – ha detto il primo cittadino di Siena- è saldo e di rispetto reciproco. Non saremo mai grati abbastanza ai nostri soldati. Anche in Libia i paracadutisti della Folgore hanno svolto l’importante ruolo di protezione di un ospedale da campo, aiutando concretamente il progetto del Governo italiano di consolidare le Autorità locali per ridurre l’impatto migratorio verso le nostre coste. Anche per questo, grazie Folgore e benvenuto al nuovo Comandante Michele Fraterrigo!.
Il Colonnello Vergori sarà il nuovo Capo di Stato Maggiore della Folgore-