CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 14/02/2018

INGEGNERIA ANTISISMICA: IL GENERALE D. MASSIMO SCALA (PARACADUTISTA E GENIERE) COORDINA UN CORSO DI FORMAZIONE E SCAMBIO TRA INGEGNERI MILITARI E CIVILI

Nei giorni scorsi si è concluso il corso dal titolo “Il Rischio Sismico e le Norme Tecniche sulle Costruzioni: fondamenti teorici e aspetti applicativi”
Il Ministero della Difesa – Geniodife il 6 dicembre 2017 aveva dato il via ad un percorso di formazione e aggiornamento professionale sull’Ingegneria Antisismica.
In seguito a questa iniziativa , il 7 febbraio 2018 si è concluso il corso dal titolo: “Il Rischio Sismico e le Norme Tecniche sulle Costruzioni: fondamenti teorici e aspetti applicativi”.
Il Generale di divisione Massimo Scala, Direttore della Direzione dei Lavori e del Demanio, promotore dell’iniziativa, in occasione della Cerimonia conclusiva del Corso culminata con la consegna degli Attestati, ha confermato che darà il via ad altre iniziative di aggiornamento professionale che riguardano l’Ingegneria Antisismica.

L’obiettivo finale di tale percorso è la creazione di sinergie sia con il mondo Accademico che con altre eccellenze del paese, tali da consentire lo scambio di conoscenze nel settore delle costruzioni antisismiche. Il personale militare e civile dell’Amministrazione Difesa, terminato il percorso Formativo, contribuirà concretamente alla valutazione della classificazione sismica dell’ingente patrimonio infrastrutturale delle Forze Armate. Si tratta di professionali ad alta specializzazione , che costituiranno una importante risorsa per il Ministero della Difesa, oltre che essere disponibile al Paese in caso di eventi calamitosi.

Il corso , che è il primo passo formativo, si è svolto con il patrocinio del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI) ed è riconosciuto dal sistema dei Crediti di Formazione Professionale (CFP) a favore degli ingegneri militari e civili dell’Amministrazione Difesa.

Geniodife ha quindi innescato un rapporto di incremento di capacità professionali tra il Dicastero della Difesa ed altre importanti Istituzioni Accademiche come l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, l’Università di Pisa, il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, l’Associazione Nazionale Italiana di Ingegneria Sismica (ANIDIS) ed altri Organismi di ricerca scientifica di indiscusso valore, ciascuna rappresentata da eminenti personalità accademiche tra le quali si segnalano Franco Braga, Armando Zambrano, Walter Salvatore, Domenico Liberatore, Rosario Gigliotti, Emanuele Renzi ed altri. Il Responsabile scientifico del corso è il Tenente Colonnello Arturo De Santis.