CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 08/11/2018

INGHILTERRA: ARRUOLAMENTI CONSENTITI AI SEDICENNI

Fa discutere la differenbza di trattamento che l’Inghilterra riserva ai giuovani inglesi rispetto a quelli del commonwealth.
Il Ministero della Difesa, infatti, per conmtrastare la crisi di arruolamenti, consente ai giovani inglesi di arruolarsi sino dal sedicesimo anno di età.
Per contrastare la crisi di arruolamenti, all’inizio di questa settimana il governo inglese aveva eliminato il requisito di obbligatorietà di residenza in Inghilterra per coloro che provengono dalle nazioni del commonwealth , composto da Regno Unito, Canada , Sudafrica , Australia, India E Nuova Zelanda.
In questo ultimo caso, però, l’età minima richiesta è di i 18 anni.
Da questa differenza è natgo un movimento di genitori di ragazzi inglesi che chiede l’innalzamento dell’eta anche per i propri ragazzi.

Il ministero della Difesa ha spiegato che il limite dei 18 anni serve ad evitare che arrivino nel paese minori non accompagnati e che, in Patria, il reclutamento di minori di 18 anni nelle forze armate soddisfa tutti i requisiti legali e politici, sia nazionali che internazionali. Agli adolescenti incorporati nelle scuole militari, inoltre, è consentito a loro abbandonare le accademie e le scuole di formazione senza preavviso, per consentire loro una scelta consapevole.