CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 21/05/2014

INVICTUS GAME : “OLIMPIADI” PER I MILITARI FERITI E INVALIDI

Dal 10 al 14 settembre si svolgerà la prima edizione dei Giochi internazionali per militari disabili, voluti dal principe Harry. Oltre 400 concorrenti da 14 nazioni si sfideranno in nove discipline. “Gli Invictus testimoniano il superamento del trauma”

ROMA – Ci sarà anche una delegazione dell’Esercito italiano alla prima edizione degli “Invictus games”, i giochi internazionali per militari disabili che si svolgeranno a Londra dal 10 al 14 settembre. L’invito ufficiale è arrivato dallo stesso principe Harry, che ha voluto e sostenuto l’iniziativa. Oltre 400 concorrenti provenienti da 14 nazioni prenderanno parte ai Giochi, aperti a uomini e donne che abbiano subito lesioni o menomazioni durante il servizio militare. Un’occasione di incontro e di sportiva competizione, ma anche un momento integrante del percorso riabilitativo e di recupero di queste persone. “I Giochi Invictus portano la storia della vita oltre la disabilità, del superamento della paura e del trauma, della ridefinizione di se stessi”, spiega David Henson, ferito in Afghanistan nel 2011.

Nell’arco di quattro giorni, gli atleti si sfideranno presso il Parco olimpico Queen Elizabeth in nove discipline sportive: atletica, basket, rugby, pallavolo, tiro con l’arco, sollevamento pesi, nuoto, canottaggio indoor e ciclismo. Agli “Invictus” è dedicato un sito con la storia, le informazioni e gli aggiornamenti sull’evento.

Articoli correlati