CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 11/11/2018

LA CAMPIONESSA MARIANNA PEPE SFUGGIVA AD UN COMPAGNO VIOLENTO

PARMA- La Campionessa Marianna Pepe aveva paura del suo ex compagno. A riportarlo è l’edizione online del Piccolo di Trieste che ha cercato di comprendere dove avesse trascorso l’ultima notte Marianna. La sfortunata ex atletra aveva terminato una relazione sentimentale burrascosa con un uomo descritto come manesco e violento, tanto da costringerla a rivolgersi al Goap («Gruppo operatrici antiviolenza e progetti») di Trieste per chiedere aiuto e sostegno per fronteggiare quell’uomo incapace di rassegnarsi alla fine della storia. Mercoledì sera Marianna, che aveva con sé il bimbo,avrebbe deciso di non rincasare proprio per la paura di imbattersi, per l’ennesima volta, nell’ex fidanzato. Per questo si è incontrata con un amico che l’ha ospitata a casa sua, sempre a Muggia. Qui sarebbero stati assunti dei farmaci, probabilmente dei flaconi di Valium, che mescolati ad alcol, sono risultati fatali.

Domenica 11 Novembre 2018 ore 13
ULTIMI SVILUPPI: DUE INDAGATI
Emergono dettagli dell’ultimo giorno di vita di Marianna:
La sera prima della morte, Marianna sarebbe stata picchiata violentemente dall’ex compagno e, probabilmente, davanti al figlio di lei, di cinque anni. Per sfuggire alle botte, con il piccolo, ha chiesto ospitalità a un amico. A casa di questi la donna avrebbe assunto cocaina e probabilmente farmaci. Poche ore dopo è morta. Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso.