CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 12/07/2019

LE CENERI DEL MULO ALPINO “IROSO” DEPOSTE VICINO AL MONUMENTO AI MULI DEGLI ALPINI DI VITTORIO VENETO. LA ADORAZIONE DEGLI ALPINI

Le ceneri del ‘generale Iroso’, zoccolo matricola 212 in forza al 7. Alpini di Belluno e poi adottato dall’ANA, il 19 luglio, alle 18, saranno deposte al monumento agli alpini di Sant’Andrea , accanto alla scultura che riproduce il mulo degli alpini. In questo modo – annuncia Francesco Introvigne, presidente della sezione Ana di Vittorio Veneto – Iroso rimarrà a imperitura memoria. La sezione Ana ha deciso insieme al Reparto Salmerie e Antonio De Luca, che acquistò negli anni ’90, gli ultimi muli provenienti dalle caserme, di organizzare la cerimonia di collocazione delle ceneri del loro amato mulo morto a 40 anni lo scorso mese di april.

Sarà il governatore del Veneto a porgerle a chi le dovrà posizionare.-
Il programma prevede l’alzabandiera e gli interventi di saluto delle autorità. Ci sarà il coro Ana di Oderzo e sarà cantata la canzone titolata Generale Iroso composta quando era ancora in vita. Una delegazione della sezione reparto salmerie e direttivo, porterà una foto-quadro del “generale” al museo di Montecchio Maggriore in occasione dello scoprimento di una targa con la scritta Iroso sulla riproduzione in vetroresina in dimensioni reali di un mulo, ospitata nel museo. Tra qualche settimana alcuni grammi di ceneri dell’ultimo mulo con una gigantografia sarà portata al 7MO Alpini a ricordo. Al museo Doss di Trento, delle truppe alpine sarà portato e collocato con una cerimonia solenne lo zoccolo di Iroso, con inciso il suo numero di matricola 212. Sarà riservato un angolo alle Salmerie e troverà posto quindi la “reliquia”.