CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 04/09/2018

LIVORNO -PARACADUTISTI BLOCCANO UN ACCOLTELLATORE FUGGITO IN ZONA STAZIONE

LIVORNO- Nella notte del 2 agosto i cavalieri paracadutisti dell’Operazione “Strade Sicure”, in servizio a Livorno, sono intervenuti in concorso ad una volante della polizia per la ricerca ed il successivo fermo di un individuo resosi protagonista di una aggressione.

La pattuglia giunta sul posto, riceveva dagli agenti la descrizione dell’aggressore, allontanatosi repentinamente dal luogo dell’evento dopo aver ferito con un coltello un altro individuo. I militari, nell’effettuare un controllo approfondito nelle strade circostanti la stazione ferroviaria, riconoscevano un soggetto simile alla descrizione e lo fermavano.

Giunta la volante ed effettuata la perquisizione, veniva rinvenuto un coltello con tracce di sangue, addosso al personaggio bloccato che veniva arrestato e trasferito alla Questura per ulteriori accertamenti. I paracadutisti della “Folgore” operano nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” componendo con i propri effettivi il raggruppamento “Toscana”, al cui Comando il “Savoia Cavalleria” (3°) è subentrato ai colleghi del 186° Reggimento lo scorso mese di agosto.

I cavalieri paracadutisti, agli ordini del Colonnello Cristian Margheriti, sono schierati su Firenze, con un proprio squadrone e detenendo, nel contempo, la responsabilità delle piazze di Livorno, Pisa, Prato e Siena, dove sono presenti i colleghi degli altri reparti della Brigata.

strade-sicure-livorno-ptg-sito-porto