CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 29/11/2016

MANGUSTA 2016- I NOSTRI INVIATI AL SEGUITO DEI “BIRBACCIONI” DEL 183MO

MONTEROMANO.- alle ore 21 circa del 28 Novembre  i nostri inviati Cocchi e Locatelli sono stati inseriti in una pattuglia del 183mo Reggimento -nome di battaglia “birbaccioni” – il cui compito è quello di controllare l’area assegnata alla Task.
Ci sono state alcune azioni offensive durante il pomeriggio, cui i nostri due inviati hanno assistito in diretta, con un elisbarco da CH47 per i paracadutisti della 13ma  compagnia CONDOR, comandati dal capitano Martignano,cui è seguita la conquista di un obbiettivo.

Durante la notte, invece, i nostri inviati sono stati “aggregati” dalle ore 21 con i “birbaccioni” del 183mo ed hanno assistito al pattugliamento ad ampio raggio e ad un “tic” ( troops in contact). La manovra era sotto il comando del sottotenente paracadutista Gennaro Agrisano. In questa occasione la pattuglia era aumentata di alcuni elementi provenienti anche dal 187° Rgt., 8°rgt ,185°rgt art. Par.
Il 186° rgt fornirà per tutta l’operazione il maggior contributo alla manovra.

Il giorno prima, elementi del 186mo e del Savoia Cavalleria hanno “liberato” un sito classificato come “protetto da UNESCO”, per ricreare una delle situazioni che frequentemente si presentano durante le missioni.

A Pian di Spille, intanto, gli esploratori e la entry force atterrata con aviolancio vincolato, si sono occupati di mettere in sicurezza l’area dove verrà simulato l’arrivo di una nave che sbarcherà una colonna logistica destinata a Monteromano, posto a 45 chilometri dal punto di ingresso. Il lungo convoglio sarà scortato da Mangusta e dall’apparato di sicurezza previsto in questo tipo di movimenti in territorio “non collaborativo”.

Nelle ultime giornate, entro la fine della settimana, ci saranno anche interventi a fuoco reale, sia di mortai che dai blindati del Savoia Cavalleria,.

Da queste pagine mandiamo un sincero ringraziamento ai “birbaccioni” del 183mo ed ai “Condor” del 186mo per la cordiale accoglianza riservata ai nostri inviati e per la grande professionalità dimostrata
congedati-183-media