CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 11/10/2018

MEZZI STORICI E DUE 47/32 IN ARRIVO AL MUSEO DELLE AVIOTRUPPE PRESSO IL CAPAR

PISA- Il direttore e curatore del Museo delle aviotruppe , Luogotenente Bruno Dinelli, ci ha segnalato che sono già stati scaricati al Capar alcuni automezzi d’epoca e due “elefantini” , ovvero i cannoni aviolanciabili 47/32 che gli artiglieri della Folgore hanno saputo così bene usare ad El Alamein.
I nuovi reperti saranno visionabili il 26 Ottobre, quando il Museo sarà aperto ai visitatori, dopo la cerimonia che ricorda il 78mo dela Battaglia.


LA STORIA DEL PARACADUTISMO APERTA AL PUBBLICO E A TUTTI I PARACADUTISTI IN VISITA AL CAPAR
Il museo – ci confermano sia il Comandante del Centro, Colonnello Borghesi che il luogotenente Dinelli- è sempre aperto per chi volesse prenotare una visita.

Entro poche settimane le sale inaugurate nell’ Aprile 2003 dopo uno splendido lavoro di squadra tra Brigata Folgore, ANPDI e il nostro giornale, saranno ufficialmente inserite anche tra i Musei Militari con le positive ricadute sulle possibilità di finanziamenti delle manutenzioni.


Sembra lontanissima la data di inaugurazione, avvenuta alla presenza del Presidente emerito Francesco Cossiga.
I comandanti del CAPAR che si sono alternati , avevano ricevuto il testimone dall’allora colonnello Bertolini, che impostò, non senza difficoltà, la “pratica” presso gli organi dello stato maggiore esercito e difesa. Dopo di Lui si sono alternati diversi comandanti.Dopo di Lui gli altri comandanti che si sono avvicendati si sono passati il testimone , arricchendolo volta per volta, fino ad oggi.


CIRCUITO TURISTICO CITTADINO

Il nostro Museo è stato inserito da un paio di anni anche nel circuito turistico cittadino. In previsione di un aumento di visite, il CAPAR ha approntato l’accesso esterno, che sarà utilizzato assai frequentemente per consentire gli ingressi guidati di turisti “civili” .
Per i paracadutisti, invece, c’è il canale privilegiato di prenotazione per preannunciare una visita : basta inviare una e mail alla segreteria nazionale dell’ANPDI CLICCANDO QUI per organizzare una visita di gruppo.

Ogni informazione può essere anche chiesta a museocapar@cepara.esercito.difesa.it


EPSON scanner image