ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 30/07/2019

MONTE SERRA 2019- IL NUCLEO ESPLORATORI TCL DEL TEAM FOLGORE SI LANCIA SU ALTOPASCIO

PARMA- Il presupposto addestrativo previsto dal direttore tecnico del Team Folgore, Pietro Del Grano elaborato per la esercitazione mulipla Monteserra 2019 era così articolato:

ORE 4.30 del 29 luglio 2019 Un grave evento sismico colpisce la toscana, soprattutto nelle province pisane e lucchesi. La protezione civile attiva il Team Folgore che invia sui luoghi i Nuclei di prontezza di Lucca e Pisa per fornire entro due ore alle superiori autorità un rapporto sullo stato dei centri abitati nelle zone collinari e montuose dell’area Altopascio/Monte Serra .

Ore 06.45 PRIMI ESITI DELLA RICOGNIZIONE DEI NULEI DI PRONTEZZA
I conoscitori d’area del Team riscontrano la necessità di incremento delle pattuglie esploranti per terminare i controlli della vasta area collinare.
07:00 RICHIESTA DI INTERVENTO DI RINFORZI DEL TEAM
Il centro operativo nazionale del Team Folgore allestisce un decollo di operatori distanti circa 35 minuti di volo da Altopascio. La zona di atterraggio più vicina è già stata censita nella banca dati del Team

08.15. AVIOLANCIO DI DUE SQUADRE CON PATTUGLIA GUIDA

I rinforzi del Team Folgore si uniscono alle squadre a terra, dopo un lancio speditivo effettuato con la sola assistenza strumentale dell’aereo e quella visiva. A seguito dei rapporti in arrivo dal Team il DICOMAC decide di attivare un avio-rifornimento di equipaggiamenti necessari a radicare un posto comando , aggiungendo due moto da enduro con taniche di carburante di scorta, per poter estendere il raggio delle ricognizioni

Ore 09.00 LA PROTEZIONE CIVILE NAZIONALE RICHIEDE L’ INTERVENTO DELLA BRIGATA PARACADUTISTI FOLGORE
Il Team Folgore in area predispone la zona lancio, mettendo in sicurezza il perimetro ed inviando alla brigata Folgore i primi bollettini meteo.
Ore 12. 00 – Un C130 J lancia i materiali richiesti. Il Team scondiziona e custodisce i materiali aviolancistici, montando le attrezzature di posto comando, composte da tenda gonfiabile, materiale di pronto soccorso, taniche di carburante ed acqua e generi di conforto per la popolazione , che il Team avrà il compito di custodire e rilasciare agli enti che nei giorni a seguire saranno autorizzati dal DICOMAC a prelevare.

Il resto della esercitazione è stato descritto negli articoli precedenti