CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 31/12/2017

NOTIZIE E AUGURI DAI PARACADUTITSI CALABRESI

dsc06976

di Piero Preite

Sulle pagine di questa preziosa Testata Giornalistica (riferimento d’informazione quotidiana di tutti i paracadutisti d’Italia), scriviamo due righe che siano di augurio per un fervido 2018 a tutti i paracadutisti d’Italia tramite il racconto una bella, goliardica e schietta serata avvenuta la sera del 23 dicembre , a Cosenza per la cena degli auguri delle festività natalizie in corso.
Breve cronaca:
Alle 19.30 schieramento dei Labari delle Sezioni A.N.P.d’I. di Reggio Calabria e Catanzaro e la Fiamma del Nucleo “Fanti dell’Aria Ten. Col. Giuseppe Aloi” e di diversi paracadutisti per rendere i giusti Onori all’ingresso del nostro Reduce, Leone della Folgore, Serg, Par. Pasquale Pizzuti.
Nello schieramento erano presenti la famiglia del C.le Par. M.O.V.C. Eugenio Nigro, il socio par. Domenico Russo (due volte medaglia d’oro alle Olimpiadi para-militari), 28 soci della sezione di Cosenza (accompagnati dalle rispettive famiglie) oltre a diversi soci delle sezioni di reggio Calabria, Catanzaro, Praia a Mare e del Nucleo di Vibo Valentia.
Presenti all’Adunata anche Don Antonello ed il dott. Maurizio Biasi, rispettivamente parroco e sindaco di Lappano (CS), paesino al quale la sezione di Cosenza è particolarmente legata in quanto ha dato i natali ad Eugenio Nigro e soprattutto perché la Patrona è Santa Gemma Galgani (compatrona anche dei paracadutisti).
dopo gli Onori alla Folgore tramite l’ingresso del nostro Reduce nello schieramento, si è passati alla benedizione dei Labari da parte di Don Antonello, a seguire l’Appello dei Caduti di tutte le sezioni della Calabria (TUTTI chiamati uno per uno “PRESENTI”) con Brindisi a loro dedicato e si è dato il via alla cena spesso interrotta dai nostri tradizionali Canti e commoventi interventi di “Nonno Pasquale”.
A fine cena, dopo il taglio della torta e prima del “rompete le righe”, alle ore 23.30, di nuovo inquadrati per rendere nuovamente Onore al Reduce “Nonno Pasquale” che lasciava lo schieramento.
AUGURI DI BUON ANNO A TUTTI VOI CHE LEGGETE!!!

Sempre da queste pagine colgo l’occasione per inviare auguri di buon anno anche al direttore ed alla redazione di “Congedati Folgore”.

Folgore!!! Nembo!!! Viva i Fanti dell’Aria!!!