CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 30/11/2013

ONORIFICENZE AD UN RANGER ED UN INCURSORE VITERBESI


dal nostro inviato

VITERBO – L’albo pretorio del Comune espone l’avviso di due onorificenze: Una medaglia d’argento e una croce di bronzo è andata a a due incurori della task force 45, viterbesi. I due sono stati protagonisti di atti di coraggio in azione, durante la missione in Afghanistan.

Gli episodi risalgono al febbraio del 2011, mentre la firma di Giorgio Napolitano sul decrreto di conferimento è del 31 dicembre 2012, e la comunicazione ufficiale è arrivata pochi giorni orsono al Comune di Viterbo adesso, che l’ha subito pubblicata – giustamente – sull’albo pretorio, proprio all’inizio del mese, in concomitanza della festa delle Forze Armate.

A Khak-E Safid, distretto della provincia di Farah il sottotenente dei Rangers alpini Leonardo Piga, nato a Viterbo l’8 settembre 1980, ha avuto la medaglia d’argento. La motivazione : ‘’Comandante di un’aliquota di incursori, con mirabile sprezzo del pericolo e a rischio della propria vita, intraprendeva un’ardita azione di fuoco che permetteva la definitiva neutralizzazione di un nucleo di insorti, consentendo la salvaguardia dell’incolumita’ del proprio personale e dei civili afghani presenti nell’area d’azione. Splendida figura di ufficiale – conclude la motivazione ufficiale firmata dal presidente della Repubblica – che dimostrava indomito coraggio, straordinario senso del dovere e pregevoli doti umane e di soldato’’.

Altra onmorificenza al sottufficiale Yari Cipriani: ‘’Sottufficiale incursore, splendido esempio di alto senso del dovere, limpido coraggio e ammirevole altruismo, durante una importante operazione di ricerca di un elemento di spicco dell’insurrezione, veniva fatto improvvisamente oggetto di intenso e prolungato tiro nemico – si legge nella motivazione – Incurante della propria incolumità, copriva con il fuoco il movimento dei propri dipendenti verso una posizione sicura, portando altresi al riparo numerosi civili e preservandone così l’integrità fisica’’.
Cipriani – nato a Viterbo il 6 aprile 1979 – si è guadagnato la croce di bronzo. Un’onorificenza che ricompensa ‘’il concorso particolarmente intelligente, ardito ed efficace a imprese e studi di segnalata importanza, volti allo sviluppo e al progresso dell’Esercito italiano, da cui sono derivati a quest’ultimo spiccato lustro e decoro’’.