CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 14/08/2018

PARACADUTISTI USA: PATTUGLIE AVIOLANCIATE CON GLI STINGERS

recensione a cura di Antonello Gallisai 
FORT BRAGG – I paracadutisti del 1 ° Brigade Combat Team si sono allenati la scorsa settimana per effettuare i lanci di   combattimento con il FIM-92 Stinger, un missile terra-aria portatile che potrebbe essere usato contro elicotteri nemici o veicoli aerei senza equipaggio e per proteggere le zone di lancio.
L’utilizzo di  sistemi missilistici é  stato pensato per dare un ulteriore livello di protezione ai paracadutisti che sono chiamati ad operare dietro le linee nemiche per conquistare campi d’aviazione e terreno prima che le  altre truppe e rifornimenti possano arrivare.
Negli ultimi anni, l’82a divisione aviotrasportata ha compiuto diversi passi avanti per aumentare la sua potenza di fuoco, lavorando per aumentare la velocità con cui i sistemi della divisione attaccano elicotteri e veicoli aerei senza equipaggio  e acquisendo nuovi veicoli fuoristrada ultraleggeri e veicoli blindati.
I soldati della 108a Brigata di artiglieria della difesa aerea stanno addestrando i paracadutisti su come utilizzare i sistemi di difesa aerea. Istruttori e direttori di lancio   stanno lavorando con i paracadutisti  per assicurarsi che possano uscire in sicurezza da un aereo con  armi ingombranti come gli Stinger.
In questi giorni , per la prima volta i paracadutisti  della 1a brigata si sono lanciati da due C 130 con il sistema  Fim 92 Stinger
lamcio-stinger-torre-1