CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 07/06/2019

PROTEZIONE CIVILE AMARANTO: LA BRIGATA FOLGORE CONCORDA UN PROGRAMMA DI ADDESTRAMENTO PER IL TEAM FOLGORE PARACADUTISTI

PARMA- Il Presidente del Team Folgore Paracadutisti Protezione Civile, accompagnato dal Vice Presidente Nazionale ANPDI gen b. ( ris) Raffaele Iubini è stato ricevuto dal Comandante della Brigata Paracadutisti Folgore, gen. b. Rodolfo Sganga,
insieme al Capo di Stato Maggiore colonnello Beniamino Vergori e allo staff di Comando.

Il Generale Sganga durante la riunione ha autorizzato la elaborazione di un ulteriore programma di collaborazione e di innalzamento delle conoscenze degli operatori confermando la volontà di continuare l’esperimento pilota in corso dal 2018.
Uno dei primi risultati dell’incontro sarà una operazione di aviorifornimento condotta dalla Folgore per addestrare il Team , sul campo, come “assistenti di pattuglia guida” per la ricezione, lo scondizionamento dei carichi ed immediato loro impiego sul territorio con movimenti di ricognizione.
Seguirà la creazione di un ulteriore calendario di seminari sull’aviorifornimento e pattuglia guida da tenersi presso il CAPAR


PROGRAMMA ADDESTRATIVO TEAM FOLGORE PARACADUTISTI PROTEZIONE CIVILE
Uno dei punti focali su cui il Comandante della Folgore ha dato il consenso è il contributo della Brigata Folgore all’accrescimento delle conoscenze dei volontari del Team di nozioni avanzate di “pattuglia guida” attraverso seminari, corsi ed addestramenti congiunti in zona lancio.
In questo modo la Protezione Civile e la Brigata potranno contare su “assistenti dedicati” e specializzati in grado di essere punto terminale delle attività di soccorso con la terza dimensione e d in grado di condurre censimenti di zone lancio per aviorifornimenti,oppure destinate ad aviolanci di personale con paracadute vincolato oppure TCL Zone di Atterraggio Elicotteri nelle aree o nei bacini geografici a rischio di isolamento, seguendo le norme militari sia tecniche che di sicurezza.


GLI OBBIETTIVI DELL’ANPDI
Durante la stessa riunione , il generale Iubini ha confermato la volontà della presidenza nazionale dell’ANPDI di seguire il “piano” del Team dedicato alla Associazione, che si arricchirà di un ulteriore obbiettivo: la creazione di una “filiera” che metta a frutto le preziose esperienze condotte dai paracadutisti che militiano in associazioni di protezione civile su scala nazionale, per arrivare nel medio e lungo termine a poter contare su una “colonna mobile amaranto”composta da vari moduli, tra i quali:
“nuclei esploranti e pattuglie guida” ( Team Folgore) per gestire zone lancio e radicamento di “posti comando” in aree sotto evento, fino ad arrivare a ricognizioni a medio raggio con ultraleggeri e/o droni, di cui il Team è gà fornito.
specialisti di varie attività ( esistenti) con profilo tecnico elevatissimo che dispongono di attrezzature medie e pesanti



REQUISITI PER ISCRIVERSI AL TEAM FOLGORE PARACADUTISTI
La “materia prima” del Team sono l’entusiasmo, la capacità tecnica che i membri devono acquisire partecipando ai corsi e agli addestramenti in programma, ottime capacità fisiche e spirito di iniziativa e di di adattamento.
Il Team seleziona

-paracadutisti con ruolo di ricognitori e pattuglia guida

e/o

-paracadutisti in attività aviolancistica vincolata o TCL


scrivete a team.folgore.prociv@gmail.com