ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 10/09/2018

RASSEGNA STAMPA- GAZZETTA DI PARMA DEL 10 SETTEMBRE 2018

Pubblichiamo alcuni stralci dell’articolo che il Quotidiano più antico d’Italia ha dedicato al Team Folgore Paracadutisti Protezione civile.

Esercitazione della Protezione Civile: operativo il Team Folgore

BEATRICE MINOZZI

CORNIGLIO Lo scenario è di quelli catastrofici, con un forte sisma che ha colpito tuttal’Emilia Romagna e che ha lasciato letteralmente isolati alcuni territori, tra cui anchealcune frazioni del Cornigliese. Si prospettano giorni difficili, visto che le colonne di soccorso difficilmente arriveranno
prima di qualche giorno. Un’ancora di salvezza, per gli abitanti delle terre alte, arriva però dal cielo, e più precisamente dal Team Folgore Paracadutisti, iscritto all’albo regionale di Protezione Civile, che in poche ore riesce a raggiungere le frazioni isolate… Fortunatamente quella che si è tenuta ieri tra il Monte Polo e il Monte Tavola era solo un’esercitazione,organizzata con il supporto logistico della Protezione Civile di Parma – di cui il Team Folgore fa parte – che ha visto all’opera 24 paracadutistiin congedo della Folgore, riuniti nel Team Folgore , che fa parte anche dell’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia.
Si tratta di paracadutisti esperti, che conoscono bene le nostre zone e che sono specializzati nel «combact medic», un protocollo paramedico statunitense. In caso di reale emergenza potrebbero essere attivati dal sindaco di Corniglio e paracadutarsi sulle zone rimaste isolate, prestando i
primi soccorsi ai feriti e rifornendo per via aerea le zone con kit di primo soccorso
—————– continua:
«Ci occupiamo dei settori marginali – commentano i membri del team – di quei
luoghi che per motivi di ovvia priorità non vengono raggiunti per primi dai soccorsi». Corniglio e le sue frazioni sono sicuramente tra questi. A raggiungerli sarebbero – in caso di reale calamità – i membri del Team