CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 31/05/2019

RASSEGNA STAMPA: I PARACADUTISTI ANPDI SI RADUNANO NEL NOME DI ENEA CUCCHI MEDAGLIA D’ARGENTO DELLA HERRING

IL RESTO DEL CARLINO DEL 31 MAGGIO 2019
APPENNINO pag. 27
Raduno dei paracadutisti ricordando Enea Cucchi

RIOLUNATO – MODENA- SI TIENE domenica il decimo raduno interprovinciale paracadutisti a Riolunato. Il programma prevede alle ore 10.30 il ritrovo davanti alla chiesa di Groppo e l’alzabandiera; alle ore 11 la Messa, seguita dalla deposizione corona a tutti i Caduti, poi trasferimento al cimitero locale per la deposizione di una corona in ricordo del paracadutista medaglia d’argento al valor militare Enea Cucchi. discorso del sindaco Daniela Contri e delle autorità civili e militari presenti. L’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia ha intitolato il nucleo dell’Appennino dell’associazione appunto ad Enea Cucchi, caporale paracadutista originario di Riolunato che cadde eroicamente il 22 aprile 1945 e per questo insignito della Medaglia d’Argento al Valor Militare. Il 20 aprile, pochi giorni prima della Liberazione d’Italia, il commando alleato aveva lanciato l’operazione Herring. Fu una vasta operazione militare che terminò il 23 aprile e vide 226 paracadutisti lanciati nel triangolo che aveva per vertici Mirandola, Ostiglia e Ferrara, al fine di facilitare l’avanzata delle forze alleate rendendo sicure le maggiori arterie stradali e tentando di salvare alcuni ponti già minati dalle troppe tedesche. Durante la missione, morirono quattordici militari e due civili. Viene anche ricordato il paracadutista Sergio Cattarossi, pavullese scomparso cinquantenne nel 2011, segretario della Sezione di Modena dell’Associazione nazionale Paracadutisti. A Sergio sono periodicamente dedicati memorial sportivi ed escursioni. g. p.