CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 02/05/2016

RITORNO DEL FUCILIERE GIRONE: L’INDIA RIFIUTA

PARMA- E’ subito sfumata la euforia per la sentenza della Corte dell’Aia, che ha  invitato le parti a concordare le modalità del rientro del fuciliere . Il Premier si era così espresso: «È un passo in avanti davvero significativo al quale abbiamo lavorato con grande dedizione e determinazione».

Da Delhi arriva, però, una secca risposta . Fonti del governo riferiscono alla stampa: «L’Italia non ha interpretato correttamente l’ordine del Tribunale. Non è vero che il marine Girone è libero: le condizioni della sua libertà provvisoria devono essere stabilite dalla Corte Suprema»  Il procedimento arbitrale, in ogni caso, accerterà soltanto se spetti all’India o all’Italia la giurisdizione sul caso della “Enrica Lexie”.