CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 27/10/2015

SIENA: SOLENNE CELEBRAZIONE DEL LEONE DI EL ALAMEIN MOVM ROBERTO BANDINI

COLLE VAL D’ELSA-SIENA– I Paracadutisti dell’ANPDI e l’UNUCI senese ricorderanno solennemente il tenente paracadutista Roberto Bandini, Medaglia d’Oro al valor militare, caduto nella battaglia di El Alamein del 1942. Giovedì alle 10, nell’aula magna comunale , si svolgerà la proiezione degli audiovisivi prodotti dagli studenti delle superiori sul tema «Tenente Roberto Bandini, un colligiano ad El Alamein» e saranno esposti i disegni degli alunni delle medie. Venerdì alle 10.30, nella piazza intitolata alla Medaglia d’Oro, si svolgeranno la cerimonia ufficiale di commemorazione e la premiazione degli studenti.
Le giornate prevedono la assegnazione di un premio di 500 euro per la realizzazione di un audiovisivo, sul tema: ”Ten. Roberto Bandini un colligiano alla Terza Battaglia di El Alamein” ed secondo premio di 200,00 euro per la realizzazione di un disegno sul tema: “La terza battaglia di El Alamein”.

Medaglia_d'oro_al_valor_militare-regno_svg

«Comandante di un centro di fuoco sulla linea di resistenza, attaccato da preponderanti forze motorizzate sostenute dall’intenso efficace tiro di artiglieria, reagiva con perizia e valore riuscendo ad arrestare l’impeto nemico e a ristabilire la situazione con audace contrassalto. Ferito, continuava a mantenere il comando del centro sottoposto alla pressione nemica. Attaccato nuovamente, resisteva imperterrito a malgrado delle gravi perdite subite e quindi contrassaltava con violenza. Gravemente ferito una seconda volta, persisteva nell’impari lotta alimentando lo spirito combattivo dei suoi valorosi paracadutisti col suo eroico esempio. Colpito per la terza volta protraeva l’azione, culminante in epica mischia all’arma bianca, finché cadeva sull’estremo lembo della posizione da lui contesa all’avversario per tre giorni con ammirabile tenacia. Purissimo esempio di leggendario eroismo, chiudeva la sua giovane esistenza al grido di «Avanti la Folgore. Viva l’italia».»
— Quota 125 di Qaret el Him meimat (Egitto), 23-25 ottobre 1942.