CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 04/01/2019

STATI UNITI: DILAGANO GLI ABUSI SESSUALI SULLE SOLDATESSE

La rivista scientifica Smithsonian e Stars and Stripes , con la George Mason University, ha svolto una indagine sulle molestie sessuali, rilevando che nel 2018 “oltre il 66%” del personale militare femminile avrebbe subito vere e proprie aggressioni a sfondo sessuale ad opera di soldati e ufficiali. Poche quelle denunciate per paura di testimoniare contro commilitoni e superiori per paura di ritorsioni disciplinari e salariali.

Alla luce dei nuovi dati, sembrerebbero viziati da errori quelli del dipartimento della Difesa, che lo scorso dicembre, aveva comunicato alla stampa i risultati di una indagine sugli abusi sulle soldatesse in servizio nell’esercito, nella marina e nell’aviazione, dichiarando che sarebbero state violentate nel 2018 il 27% del personale femminile.
Elizabeth P Van Winkle, Pentagono, nonostante non abbia commentato l’indagine “civile” , ha dovuto ammettere la preoccupazione degli stati maggiori per il fenomeno “in preoccupante crescita”.