CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 30/12/2013

STRAGE A MOGADISCIO DOVE OPERA UN PLOTONE DI PARACADUTISTI DEL 186mo REGGIMENTO

Mogadiscio.Una bomba è esplosa Sabato scorso all’ora di pranzo in un ristorante affollato della capitale somala, causando la morte di almeno otto persone. Lo hanno riferito fonti di polizia e testimoni. La polizia somala sospetta che dietro l’attentato ci sia la mano del gruppo fondamentalista al-Shabaab, legato ad al-Qaeda, ma al momento nessuno ha rivendicato l’attacco al ristorante.

«La bomba controllata a distanza era indirizzata alle forze governative. Sono morte otto persone, fra le quali tre militari», ha confermato il maggiore Kadar Mohamed, alto ufficiale di polizia. Drammatico il racconto di una testimone: nel ristorante, ha detto Fatuma Hassan «ho visto sangue e distruzione, i corpi erano orrendamente mutilati». Dieci giorni fa i fondamentalisti somali avevano colpito ancora alle porte di Mogadiscio: erano stati trucidati quattro medici che operavano in un centro sanitario.

Articoli correlati