ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 05/05/2019

TEAM FOLGORE PARACADUTISTI PROTEZIONE CIVILE: GEMELLAGGIO TRA LE SQUADRE DI BRESCIA E VITERBO

SALO’- BRESCIA- Si concluderà domenica pomeriggio 5 maggio il corso per acquisire la qualifica di operatore basico di protezione civile, che 12 membri del Team Folgore stanno seguendo nella struttura di Volontari del Garda a Salò.
Si tratta di un esenziale gradino di qualificazione che ogni membro del Team Folgore deve acquisire entro 1 anno dalla sua iscrizione, per essere impiegato sul campo in operazioni ordinate dalla Potezione civile regionale o nazionale.
Da Viterbo sono giunti 5 paracadutisti ( due in servizio, ndr) ed un sesto dalla Lunigiana.Altrettanti da Brescia. A capo del drappello dei paracadutisti ANPDI viterbesi c’è la MAVM Giampiero Monti ,presidente della sezione ANPDI della cittadina laziale. Si è trattato per loro di una lunga e faticosa trasferta ricompensata dal cameratismo e dalla accoglienza ricevuta sia dai Volontari del Garda , organizzatori del corso , sia dai membri bresciani del Team , che hanno sancito un gemellaggio “di fatto” con loro.
Ancora una volta il Team Folgore Paracadutitsi Protezione civile attrae paracadutisti motivati e preparati , che credono nella originalità dell’idea ispiratrice di questa innovativa “pedina” di protezione civile . La qualità dei singoli componenti è -OVVIAMENTE- una delle chiavi del successo.
Un ringraziamento particolare va al membro del Team Flavio Faietti, esperto di telecomunicazioni e volontario di protezione civile da sempre. Grazie a lui è stato possibile essere ospitati presso la moderna struttura dei Volontari del Garda, che hanno messo a disposzione sia la mensa che la loro foresteria per la notte di Sabato.
sotto: alcuni istruttori del Team , che si sono concessi una pausa al Lago di Garda dopo le prime 9 ore di xorso il primo giorno.