ADDESTRAMENTO

Condividi:

Pubblicato il 13/11/2018

TEAM FOLGORE PROTEZIONE CIVILE: CI SARANNO ANCHE SQUADRE AVIOLANCIATE CON FUNE DI VINCOLO

PARMA- I molti soci ANPDI che praticano attività aviolancistica con il paracadute tondo potranno chiedere di far parte del Team Folgore protezione civile sia come pattuglia guida -Nuclei di Prontezza per interventi di emergenza territoriali in zone colpite da calamità naturali, che come nucleo di pronto intervento aviolanciato in zone che, se ritenute idonee dalle ispezioni, saranno omologate secondo i requisiti ANPDI, come ha fatto la Scuola ANPDI di Ancona per San Ginesio, Fillotrano, Sforzacosta.

Riassumiamo la struttura operativa adottata dal Team Folgore

NUCLEI DI PRONTEZZA: sono composti da paracadutisti-ricognitori conoscitori delle aree dove risiedono
. Loro compito è individuare quelle frazioni/case sparse/gruppi di case/paesini a rischio di isolamento in caso di calamità, censire e mappare zone lancio in prossimità delle stesse idonee per avIorifornimenti, aviolanci in caduta libera.
In fase addestrativa , invece, saranno individuate aree che abbiamo caratteristiche tali da poter essere utilizzate anche per aviolanci di personale con paracadute tondo.
Tutte le squadre, composte da 4 o 5 unità, seguiranno il corso per operare sul terreno come “pattuglia guida”, ovvero che siano in grado di allestire una zona lancio, emettere un bollettino meteo con standard ed equipaggiamento simile a quello della Folgore, accogliere le squadre in arrivo col paracadute ed iniziare una ricognizione ed una trasmissione di informazioni sull’area controllata , alla centrale operativa per individuare


NUCLEI DI PRONTO IMPIEGO ( AVIORIFORNIMENTO E AVIOLANCI IN ZONA ISOLATA)

Il Team organizza squadre capaci di aviorifornire carichi medi o leggeri ( 25/35 kg) con o senza operatori al seguito, per raggiungere rapidamente un’area quando si verifica la indisponiblità di altri mezzi (elicotteri o mezzi terrestri in caso di grosse calamità dove la priorità diintervento viene data ai centri più grandi, per motivi logici e comprensibili .


OBBIETTIVO DEL TEAM FOLGORE
Raggiungere in 3 ore la zona aviorifornibile ed effettuare entro 6 ore il primo aviorifornimento o aviolancio di peRsonale di supporto.-
Le zone aviorifornibili poste in prossimità dei centri a rischio di isolamento sono quelle cCENSITE precedentemente ma si può anche operare in emergenza su altre zone individuate e che rispondano ai requisiti della pattuglia guida. Il censimento deve avvenire con un lavoro sistematico svolto dalle squadre durante l’anno.


ADDESTRAMENTI
I componenti delle squadre si addestrano in vari modi
PATTUGLIA GUIDA– attraverso specifici seminari anche presso gli enti militari di riferimento. Il TEAM si prefigge anche di dare supporto terrestre ( sopralluogo, omologazione area, emissione di bollettini) con modalità e linguaggio tecnico identico a quello usato dall’ente militare.
DIREZIONE DI LANCIO PER AVIORIFORNIMENTO – attraverso specifici seminari con personale qualificato ENAC e ANPDI
PRECISIONE IN ATTERRAGGIO IN LUOGHI IMPERVI – CADUTA LIBERA – con addestramento di squadra e stage in aereoporto sotto la supervisione di esperti.
Uno dei docenti sarà il campione ( ten col della riserva) Paolo Filippini.
AVIOLANCIO CON PARACADUTE TONDO- si effettueranno dei seminari in aereoporto ed in zone esterne -omologate ANPDI – poste in prossimità di centri
ad alta intensità sismica per acquisire e migliorare le tecniche e le procedure di aviolancio cui seguirà l’impegno “operativo”.
Esperimento pilota: la Scuola ANPDI di Ancona per San Ginesio, Fillotrano, Sforzacosta, Lavello.

CORSI DI PRIMO SOCCORSO AVANZATO, CORSI DI DI CONTROLLO EMORRAGIE E CORSI DI “COMBAT MEDIC ( TCCC) – per avere squadre in grado di intervenire con capacità di stabilizzare eventuali feriti in zone remote, lontane dai soccorsi, in attesa dell’arrivo di mezzi idonei per esfiltrare.

I componenti del TEAM devono essere tutti soci ANPDI.


Sottoponete la candidatura a webmaster@congedatifolgore.com