CRONACA AGGIORNATA OGNI ORA

Condividi:

Pubblicato il 21/08/2017

TOSCANA: LA REGIONE CHIAMA I PARTIGIANI A PARLARE DELLE FOIBE

La Regione Toscana darà il via ad un progetto pilota dal 22 al 25 agosto, al quale seguirà un viaggio studio dal 12 al 16 febbraio 2018, che prevede l’intervento dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età contemporanea per raccontare il dramma delle Foibe, escludendo gli esuli istriani, fiumani e dalmati.
Forti le proteste dei partiti di destra, in special modo Fratelli d’Italia:

Il capogruppo della formazione politica, Giovanni Donzelli afferma:
“Organizzare un evento del genere senza coinvolgere in alcun modo le associazioni di riferimento è grottesco, oltre che evidentemente strumentale – sottolinea Donzelli – Rossi ( il presidente dela Regione, ndr) è rimasto al Pci di Togliatti che il 30 aprile 1945 chiese ai triestini di accogliere gli infoibatori titini come liberatori: la sinistra ancora una volta dimostra di non credere nella memoria condivisa e di essere ostaggio degli integralisti dell’antifascismo anche quando l’antifascismo non c’entra nulla. Non c’è da inquadrare storicamente niente, non c’è giustificazione alcuna al dramma delle foibe e dell’esodo.